zenti

San Zeno si rivolta nella tomba

Il brillantissimo vescovo di Verona ha avuto un'altra alzata di ingegno, una delle sue, ovviamente. Ignaro della linea che il Papa Francesco sta imprimendo alla Chiesa, l'ingegnoso monsignor Giuseppe Zenti, a proposito di accoglienza e migranti, se ne esce con “ ..se ai tanti italiani senza lavoro fossero assegnati, come ai migranti, 35 euro al giorno, forse potremmo risolvere qualcosa”.
In linea con “paroni a casa nostra” e “prima gli italiani”, il vescovo sposa le posizioni leghiste senza battere ciglio.

ARCOLE e l'integralismo cattolico veneto

Verrebbe da sorridere a leggere l'articolo riportato dall'Arena di sabato 25 luglio, visto che non esiste nessun complotto legato a una fantomatica "teoria del gender", se la notizia non sottointendesse un ricatto vero e proprio: è dunque ora il Comune che decide, facendo leva sui contributi che eroga alle scuole paritarie, cosa va insegnato o meno nelle scuole? Questo compito non appartiene più al ministero dell'istruzione ma a un sindaco e alla sua Giunta?