xenofobia

Matteo Salvini e i rottami del fascismo

Comunicato della Presidenza Nazionale ANED

Puntuale, il segretario leghista Matteo Salvini fa sapere come la pensa: "Ma il sindaco di Rimini non ha di meglio da fare?"

Tutto nasce dalla protesta di due turisti, ebrei californiani, alla vista delle bottiglie con la faccia di Hitler e Mussolini (ma ce ne sono anche con Stalin e Che Guevara) in vendita in un locale della città. La protesta era finita sui giornali e aveva provocato la reazione di molti privati e di alcune organizzazioni, tra cui la nostra.

Indovina chi viene a cena? Vivere insieme è possibile

Tutti concentrati sull’emergenza immigrati provocata dagli sbarchi di questi giorni, che mettono in evidenza, ancora una volta, le risposte che l'Italia non sa dare.
Il rischio è sempre quello di veder fomentato il disagio sociale da parte chi non si lascia scappare l’opportunità di strumentalizzare la situazione.
La xenofobia contro i migranti e la strumentalizzazione della paura non ci piacciono, noi siamo convinti che vivere insieme sia possibile.