Unione europea

Salvare la Grecia vuol dire salvare l'Europa

Pubblichiamo questa foto ricevuta da Paolo Fabbri per ribadire la nostra solidarietà al popolo greco, perché pensiamo che la crisi economica e umanitaria che investe il paese possa essere un'opportunità per  uscire da  insostenibili politiche di sola-austerità.
La situazione dovrebbe essere riconosciuta come un'opportunità dalle  istituzioni e dai governi Ue, infatti, come sempre, la partita che si gioca è in realtà molto più ampia e insieme al futuro della Grecia è in gioco il futuro di tutto il continente.

Al progetto veneto Meraviglie di Venezia premio dell’UE e Grand Prix

Il progetto della Regione del Veneto di digitalizzazione di beni culturali Meraviglie di Venezia. Tesori sacri e profani nell’area di San Marco è risultato uno dei sette  vincitori del Grand Prix selezionati da giurie indipendenti tra i 28 progetti di 15 Paesi ai quali è stato assegnato il Premio per il patrimonio culturale dell’Unione Europea/Europa Nostra Awards, promosso dalla Commissione Europea e dall’organizzazione Europa Nostra, attualmente presieduta dal tenore Placido Domingo.

Ripartire da Beni Comuni e Diritti il seminario della Scuola del Vivere di Sezano

Dopo la pesante sconfitta alle elezioni regionali del Veneto della sinistra e del centro sinistra proviamo a ripartire dal seminario su Beni Comuni e Diritti. Perché e come cambiare l'Europa attuale della Scuola del Vivere in programma per lunedì 1 giugno e martedì 2 giugno  a Sezano presso la Comunità Stimmatini  (Via Mezzomonte 28).

Incontro pubblico con Cécile Kyenge sulle politiche migratorie in Europa e in Veneto

Questa non è una fortezza è l'incontro pubblico con l'eurodeputata PD-PSE Cécile Kyenge sulle politiche migratorie in Europa e in Veneto, organizzato dal Forum Europa dei democratici in collaborazione con il PD Quarto Circolo Verona.

L'appuntamento è per l'8 maggio alle 20.45 presso il Centro Culturale 6 maggio 1848 in Via Mantovana 66 a Verona.

Così simili, così diversi, così europei il concorso di scrittura della Commissione Europea

La Commissione Europea organizza un concorso di scrittura che si rivolge a tutti i giovani cittadini europei dai 18 ai 25 anni residenti in uno dei 28 Stati membri dell'UE . Il concorso si intitola «Così simili, così diversi, così europei».

Bruxelles, Working Class Heroes: stop, a lupi e maiali

Lo scorso 4 aprile migliaia di lavoratori, provenienti da tutti i Paesi europei, si sono dati appuntamento a Bruxelles per esigere un'altra Europa. Contro i tagli di bilancio, che nell’Unione europea, come in Italia, stanno indebolendo le fasce sociali più deboli. Un'Europa più coesa e unita, che rimetta al centro il valore del capitale umano. Purtroppo si sono verificati scontri tra la polizia locale e i manifestanti che chiedono attraverso i sindacati un accordo migliore con la UE per gli uomini e le donne che lavorano in Europa.

Pagine