Tiberghien

La fabbrica tessile Tiberghien

Traendo spunto dal comunicato di Stefano Vallani, Cristina Stevanoni ha scritto questo appello-speranza alla città. La Tiberghien è parte intrinseca della nostra storia e memoria. Storia che merita di essere raccontata ancora, in tempi di Fare per Distruggere.

La fabbrica tessile Tiberghien, a San Michele Extra, un tempo caposaldo dell’industria veronese, simbolo di lotte operaie e di civili accordi maturati per difenderla, è stata rasa al suolo, e sarà trasformata nell’ennesimo centro commerciale.

Tiberghien, una riqualificazione al contrario

Oltre alle carature urbanistiche abnormi (15 mila metri di commerciale e 6 mila di terziario), il prospettato intervento al Tiberghien richiede una sostanziale revisione del piano viabilistico (consistente in due rotonde e una strada di collegamento) in quanto quest’ultimo contiene alcuni errori macroscopici che lo rendono incompatibile con la realtà del quartiere di San Michele.