territorio

Nuovo decreto per il glifosate

La Direzione Generale per l’Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione ha emanato il decreto dirigenziale 9 agosto 2016 che revoca le autorizzazioni all’immissione in commercio di prodotti fitosanitari contenenti la sostanza attiva glifosate in associazione con il coformulante(*) ammina di sego polietossilata.

Lupi in Lessinia: nuova cucciolata

Nell'ambito delle attività di monitoraggio e vigilanza del lupo svolta dal personale del Servizio GuardiaParco, del Comando Stazione di Bosco Chiesanuova del Corpo Forestale dello Stato e della Provincia Autonoma di Trento Stazione Forestale di Ala (TN), è stata accertata la presenza di una nuova cucciolata di sei esemplari di lupo in Lessinia.

Lo sfogo di Vittorio Tonolli presidente del Comitato Giarol Grande

Da cittadino Veronese sarebbe bello svegliarsi un giorno e poter dire "Questa amministrazioni alla fine non è poi così male". Ma purtroppo ciò non accade mai.

La nostra attività di sensibilizzazione rivolta al Parco Adige Sud e al destino della Fattoria Didattica che stiamo conducendo ormai da più di un anno, ha alternato momenti di denuncia ad azioni di dialogo e massima apertura verso l'amministrazione. Abbiamo sempre cercato con il Comune di Verona, di porci come interlocutori centrati sul nostro obiettivo, cercando di distanziarci da pregiudizi che da ogni dove nascevano.

Che succede al Giarol Grande?

Che succede al Giarol Grande? Il bando che doveva uscire a breve dov'è? La Fattoria è in stato di abbandono, così come il Parco. Ogni giorno ci segnalano problemi di sicurezza e di degrado. Ma le notizie dall'amministrazione non arrivano. E le poche che abbiamo non sono per niente confortanti.
Ci raduneremo per parlarne insieme venerdì 29 luglio alle 19 presso la fattoria didattica.
Il Comitato offrirà un aperitivo ai partecipanti

L'organizzazione offrirà ai partecipanti un aperitivo.

Vittorio Tonolli
Comitato Giarol Grande

Assemblea cittadina: Che succede al Giarol Grande?

Che succede al Giarol Grande? Il bando che doveva uscire a breve dov'è?

Ci raduneremo per parlarne insieme venerdì 29 luglio alle 19 presso la fattoria didattica.
L'organizzazione offrirà ai partecipanti un aperitivo.

Vittorio Tonolli
 Comitato Giarol Grande

comitatogiarolgrande@gmail.com
www.giarolgrande.it

Data: 
Venerdì, 29 Luglio, 2016 - da 19:00 a 20:30

Speculazione su grano rovina 300mila aziende agricole

Le speculazioni che si spostano dalle banche ai metalli preziosi come l’oro fino ai prodotti agricoli hanno fatto crollare il prezzo del grano su valori che sono inferiori a quelli di 30 anni fa provocando una crisi senza precedenti. È quanto emerge dal Dossier preparato dalla Coldiretti per la “guerra del grano” con il blitz di migliaia agricoltori nella Capitale davanti al Ministero delle Politiche Agricole in via Venti Settembre XX.

Quasi un miliardo all’anno il “prezzo da pagare” per il consumo di suolo in Italia

Sfiora il miliardo di euro (oltre 800 milioni) il prezzo massimo annuale che gli italiani potrebbero pagare dal 2016 in poi per fronteggiare le conseguenze del consumo di suolo degli ultimi 3 anni (2012-2015), un consumo che, sebbene viaggi oggi alla velocità più ridotta di 4 metri quadrati al secondo, continua inesorabilmente ad avanzare ricoprendo in soli due anni altri 250 km2 di territorio, circa 35 ettari al giorno.

Via Cà di Cozzi, come una carovaniera del selvaggio West

Moltissimi di noi per recarsi a Parona, percorrono via Cà di Cozzi. A dir la verità questa strada è pure il percorso privilegiato e semi obbligato per tutti coloro che dalla Valpolicella si recano a lavorare in città o in zona industriale e che la ripercorrono per rientrare a casa. Via Cà di Cozzi è quindi una strada ad altissima percorrenza. Lo sanno benissimo tutti coloro che a piedi o in bici, si avventurano nel suo attraversamento, rischiosissimo pure sulle rare e sbiadite strisce pedonali.

Pagine