Ted

#TEDxVerona

Domenica 24 aprile il Palazzo della Gran Guardia aprirà le porte alla terza edizione di TEDxVerona, l'evento scaligero più innovativo dell'anno. Un'edizione che di volta in volta conferma e migliora i suoi precedenti record: 700 i biglietti esauriti nell'arco di poche ore durante la prevendita del 1° marzo e con ancora molte persone in lista d'attesa. I “social fan” di TEDxVerona hanno fatto sentire il loro prezioso supporto online e che domenica commenteranno l'evento con la chiave social #TEDxVerona.

Nella rosa degli speaker di TEDxVerona 2016 anche Tamara Lunger, Massimo Tammaro e Simon Lancaster

È ormai partito il conto alla rovescia dell’evento più innovativo dell’anno. Dopo il campione di rugby Mauro Bergamasco, il fisico Giovanni Andrea Prodi, l’esperta in marketing digitale Domitilla Ferrari, il fondatore di Italbugs Marco Ceriani e la ricercatrice Linda Avesani, vi sveliamo i nomi di altri tre relatori che solcheranno il palco di TEDxVerona 2016: si tratta di Tamara Lunger, Massimo Tammaro e Simon Lancaster.

Giovanni Andrea Prodi a TEDxVerona

Dopo il rugbista Mauro Bergamasco, entra a far parte della rosa dei relatori di TEDxVerona 2016 anche Giovanni Andrea Prodi, fisico italiano che si occupa da trent’anni di gravitazione sperimentale. Professore Associato presso l`Università di Trento, Prodi partecipa alle ricerche dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ed è responsabile dei team di Padova e Trento che collaborano con il progetto europeo Virgo (rivelatore interferometrico per onde gravitazionali, finanziato dagli enti di ricerca CNRS, INFN e Nikhef).

TEDxVerona riaccende i motori

Arriva esattamente fra due mesi, per il terzo anno consecutivo, TEDxVerona. A fare da cornice all’evento sarà, ancora una volta, il settecentesco Palazzo della Gran Guardia che domenica 24 aprile riaprirà le porte del suo Auditorium. Dopo “Beyond the wall” (al di là del muro), fortunato filo conduttore della scorsa edizione, sarà la volta di “Re-invent, re-think, re-lay”, concept che fa della reinterpretazione, della relazione e della reinvenzione la chiave del nostro futuro.