svuota carceri

Chi salva una vita salva il mondo intero

Mentre il nuovo governo s’insedia, nella distrazione più o meno generale,  nel giro di pochi giorni, ci sono stati tre nuovi casi di suicidio in carcere. I fatti sono tutti avvenuti in Campania. Queste vittime fanno a salire a 9 il numero dei detenuti che si sono tolti la vita nelle prime settimane del 2014 in Italia.
"La morte di un uomo è una tragedia, la morte di milioni è una statistica", affermava Stalin. Questi ultimi episodi portano al drammatico bilancio di 810 suicidi a partire dal 2000.

Unione Camere Penali "Caro Grillo, prima di dare i numeri... te li diamo noi"

di Ristretti Orizzonti

Sul decreto svuota carceri il leader del Movimento 5 stelle Scrive ai vertici di Magistratura e Polizia oltre che all’Anm, attingendo alla peggiore cultura "manettara". L’Unione delle Camere Penali gli ricorda che i numeri gli danno torto.

Le buone leggi servono, ma devono anche essere applicate

"Svuota carceri" sono state chiamate tutte le misure emesse in materia penitenziaria negli ultimi anni, ma per chi in carcere c’è la situazione non è cambiata. Sempre più detenuti che ogni giorno devono abituarsi a vivere negli spazi più ristretti, i servizi e il personale sono meno di quelli che dovrebbero essere se in carcere ci fossero 45.000 detenuti, e invece siamo più di 65.000.