Shoah

Giorno della Memoria 27 gennaio 2017

Fontana della Bra ghiacciata anche stamattina nell'occasione del Giorno della Memoria. Di fronte al Liston, in una piazza punteggiata di militari e forze dell'ordine, il Carro della Memoria, vagone simile a quelli usati per deportare centinaia di miliaia di ebrei, omossessuali, dissidenti politici, sinti, rom, militari, disabili. Alle 8 il sole deve ancora arrivare ed il porfido della pavimentazione trasmette umidità e gelo. Qualche raro passante infreddolito come i tre alpini che in mimetica fanno bella mostra di sè a fianco del monumento a Vittorio Emanuele.

Il Carro della Memoria torna in Piazza Brà

Da lunedì 23 a domenica 29 gennaio con orario 10-17, su iniziativa del Comune di Verona, sarà presente in Piazza Bra il Carro della Memoria. Accoglienza del pubblico e visite guidate (su prenotazione) saranno gestite da ANED, Assoarma, ANPI, Ufficio Scolastico Provinciale, ANPPIA, Comunità ebraica, Istituto Resistenza, con il supporto dei ragazzi e delle ragazze del comprensorio Lorgna-Pindemonte e Marco Polo (progetto scuola-lavoro).

Giorno della memoria con l'Università di Verona per ricordare

Anche quest’anno, in occasione della Giornata della Memoria, l’università di Verona dedica una serie di eventi alla commemorazione delle vittime della Shoah.  Gli appuntamenti per non dimenticare, organizzati nell’ambito di “Memoria Memorie”, sono cinque e si svolgeranno tra il 24 e il 26 gennaio.

Data: 
da Martedì, 24 Gennaio, 2017 - 17:30 a Giovedì, 26 Gennaio, 2017 - 19:30

L’università ricorda le vittime della Shoah

Anche quest’anno, in occasione della Giornata della Memoria, l’università di Verona dedica una serie di eventi alla commemorazione delle vittime della Shoah.  Gli appuntamenti per non dimenticare, organizzati nell’ambito di “Memoria Memorie”, sono cinque e si svolgeranno tra il 24 e il 26 gennaio.

In onore di Giulia Spizzichino

Giulia Spizzichino ci ha lasciati. Aveva 90 anni ed era una testimone della Shoah. Ebrea e cittadina romana, visse la tragedia dell’uccisione di 26 componenti della propria famiglia.

Grazie alla sua tenacia ed alla sua perseveranza venne estradato ed arrestato il criminale nazista Erich Priebke, il boia delle Fosse Ardeatine, responsabile dell’assassinio di 335 persone.

Pagina Dodici: Paesaggi contaminati di Martin Pollack con Valerio Pellizzari

Mercoledì 13 aprile, alle 18,30 appuntamento alla Libreria Pagina Dodici con Paesaggi contaminati un piccolo prezioso libro del giornalista austriaco Martin Pollack, pubblicato da Keller Editore.

A presentarlo c'è un ospite speciale: Valerio Pellizzari, uno tra i primi venti corrispondenti di guerra internazionali.

Data: 
Mercoledì, 13 Aprile, 2016 - da 18:30 a 19:30

Era il 28 gennaio 1944

Questa mattina sono state presentate, dal presidente della 4ª Circoscrizione,  le iniziative per la commemorazione della “Giornata della Memoria” e del 71°anniversario del bombardamento di Santa Lucia. Una serie di appuntamenti che puntano a ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, la prigionia,la morte,nonché coloro che opponendosi al progetto di sterminio hanno messo a rischio la propria vita per salvare i perseguitati.