ricerca

Nuova frontiera nella ricerca sulla malattia di Alzheimer

Si apre una nuova frontiera nella lotta all’Alzheimer grazie al progetto europeo ImmunoAlzheimer di Gabriela Constantin (con il suo team, nella foto seconda da destra), ricercatrice del dipartimento di Medicina dell’università di Verona finanziato con 2.500.000 euro dall’Erc, European Research Council per gli “advanced grants”.

Una nuova strategia contro il cancro al pancreas

Un gruppo internazionale di scienziati guidati da Davide Melisi (nella foto al centro con il team di lavoro), ricercatore di Oncologia medica dell'Università di Verona, ha identificato una nuova strategia terapeutica per il trattamento dei pazienti affetti da cancro del pancreas in stadio avanzato. Gli scienziati hanno dimostrato che galunisertib, farmaco prodotto dalla Lilly di Indianapolis, Usa, è in grado di inibire l'attività del TGF, uno dei fattori principali di crescita e diffusione della malattia.

Fibrosi cistica, una ricerca

Pubblicato sulla prestigiosa rivista American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine lo studio dell’Università di Verona che identifica un potenziale nuovo meccanismo che causa la Fibrosi Cistica. Secondo lo studio, inoltre, la malattia va riclassificata  tra le patologia da difetto di adesione leucocitaria (Leukocyte Adhesion Deficiency, LAD di tipo IV) e rispetto alle altre questa si caratterizzerebbe per un eccesso di risposta infiammatoria.

Cervello e virus influenzali

Lo studio sulle conseguenze sul cervello dell’infezione da comuni virus influenzali condotto da un team dell’università di Verona apre nuove prospettive sulle conseguenze neurologiche delle infezioni. Pubblicato su PNAS, prestigiosa rivista dell'Accademia delle Scienze degli Stati Uniti, è il lavoro frutto della collaborazione fra membri del dipartimento di Scienze neurologiche, biomediche e del movimento dell’università di Verona e il dipartimento di Neuroscienze del Karolinska Institute di Stoccolma.

Malattie autoimmuni e infiammatorie: team dell’università di Verona lavora su nuovo farmaco basato su una molecola naturale

Sarà l’European Research Council a finanziare lo sviluppo commerciale della terapia contro patologie tra cui sclerosi multipla e Alzheimer

L’esperienza religiosa al vaglio dell’indagine filosofica

Il Centro Studi del Fenomeno Religioso della Fondazione Campostrini propone un convegno internazionale di Filosofia che si terrà nei giorni 23 e 24 ottobre in via Santa Maria in Organo 4, Verona, e che avrà come titolo “Come si conosce Dio? L’esperienza religiosa al vaglio dellindagine filosofica”. I giovani ricercatori di Filosofia della religione Sergio Fabio Berardini, Fabrizio Renzi e Sofia Vescovelli, concludono i loro rispettivi percorsi durante il convegno.

Ricerca e innovazione delle Università del Veneto nel comparto

Nell’ambito delle iniziative programmate dalla Regione del Veneto in occasione di Expo 2015 per promuovere la qualità delle produzioni del territorio, il mondo del vino sarà al centro di un incontro venerdì alle 15.30 presso il Polo Zanotto a Verona.
Ricerca e innovazione delle Università del Veneto nel comparto vitivinicolo è il titolo dell’evento organizzato in collaborazione con Veneto Innovazione e rivolto soprattutto alle aziende del settore.

Al progetto veneto Meraviglie di Venezia premio dell’UE e Grand Prix

Il progetto della Regione del Veneto di digitalizzazione di beni culturali Meraviglie di Venezia. Tesori sacri e profani nell’area di San Marco è risultato uno dei sette  vincitori del Grand Prix selezionati da giurie indipendenti tra i 28 progetti di 15 Paesi ai quali è stato assegnato il Premio per il patrimonio culturale dell’Unione Europea/Europa Nostra Awards, promosso dalla Commissione Europea e dall’organizzazione Europa Nostra, attualmente presieduta dal tenore Placido Domingo.

Jobs Act: occupazione a Verona in caduta libera

Lunedì 16 marzo, i tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil  di Verona lanciarono l’ennesimo allarme occupazione nella nostra città e provincia.
In quella stessa occasione “plaudirono” all’iniziativa che si sarebbe svolta nel pomeriggio presso la sede dell’Associazione degli Industriali in Piazza Cittadella.

Pagine