recensione

Amare, servire, obbedire… proprio no, le donne shakespeariane non ci stanno!

Amare, servire, obbedire è questa la declinazione che ancora oggi molti, troppi,  vorrebbero coniugasse l'esistenza delle donne.  Un no forte e chiaro è stato scandito ieri sera a Verona, in Corte Mercato Vecchio da Cosa desiderate che mi avete fatta chiamare? la nuova produzione del Teatro Scientifico - Teatro Laboratorio di Verona che porta la firma di Jana Balkan

Come vi piace, una commedia pastorale

Il secondo lavoro shakespeariano ad andare in scena nella 68° Estate teatrale veronese è Come vi piace, una commedia scritta probabilmente nel 1599, che acquista popolarità nel '700 e soprattutto nell'800, con stravaganti allestimenti all'aperto.

Le prime rappresentazioni sul palcoscenico del Teatro romano di Come vi piace furono nel  1966 e nel 1967 con la regia di Franco Enriquez, le scene e i costumi di Emanuele Luzzati e Glauco Mauro nella parte di Touchstone.

Paolo Fresu “A Solo” ll Teatro Romano. Il mondo in una tromba

Una lezione di musica per nulla accademica, semmai coinvolgente, estatica, ipnotica, commovente e pensante. Quasi due ore di concerto senza soluzione di continuità, con poche luci a far da sfondo alle note che uscivano dalle trombe del musicista sardo. Fresu, grazie alle basi registrate e alle campionature delle note appena emesse, è riuscito, di volta in volta, a  moltiplicarsi, dividersi, rincorrere compagni di viaggio presenti pur nella loro assenza fisica, in un gioco di sonorità che era difficile ignorare, abbandonare, non sentire ma ascoltare con il massimo dell’attenzione.

Dal Festival della Bellezza recensione delle ultime due serate: Guccini e Baricco

Roberta Camerlengo firma la recensione anche delle ultime due serate dell'edizione 2016 del Festival della Bellezza.  A calcare il palco del Teatro Romano Francesco Guccini sabato 11 giugno mentre domenica è stata la volta di Alessandro Baricco con lo spettacolo "Palamede, l'eroe cancellato".

Grazie alla "nostra" infaticabile inviata e buona lettura.

Bellezza, ancora. Mai abbastanta

La bellezza delle opere di Caravaggio nell'intervento di Vittorio Sgarbi al Teatro romano, giovedì 9 giugno.
Tra il serio e il faceto, il critico d'arte narra la vita, i viaggi, le intuizioni artistiche di Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, coinvolgendo il pubblico con riferimenti all'attualità, alla politica, ai diritti civili.
Una serata immersi nell'arte dell'età moderna, nei ritratti di uno dei suoi massimi rappresentanti.

Letteratura, sport, storia, arte: Il Festival della Bellezza prosegue con le sue proposte culturali

Un fine settimana all'insegna di letteratura, sport, storia, arte: Il Festival della bellezza prosegue con le sue proposte culturali.

Sabato 4 giugno è Niccolò Ammaniti in dialogo con Gaia Guarienti, contrastando la pioggia, ad intrattenere il pubblico del Teatro romano.

Pagine