rassegne cinematografiche Verona

Oltre il muro, rassegna cinematografica alla Casa per la Nonviolenza

Mercoledì 6 aprile prende il via la rassegna cinematografica Oltre il Muro. La rassegna si propone di analizzare diverse situazioni in cui emarginazione, oppressione e repressione agiscono sull’essere umano, considerato una minaccia ai modelli morali e sociali prevalenti e imposti dall’alto, cercando di riportarlo sulla “buona strada” dove possibile, o di eliminarlo (fisicamente o psicologicamente) dove non lo è.

Oltre il muro: I sette fratelli cervi

Il 6 aprile è iniziata la rassegna cinematografica Oltre il Muro a cura del Movimento Nonviolento.

Sede della rassegna la Casa per la Nonviolenza in Via Spagna 8 a Verona.

Il programma

Mercoledì 6 aprile 2016
SACCO E VANZETTI - Giuliano Montaldo, Italia, 1971

Martedì 12 aprile 2016
QUALCUNO VOLO’ SUL NIDO DEL CUCULO -Miloš Forman., Stati Uniti, 1975

Data: 
Mercoledì, 20 Aprile, 2016 - da 20:00 a 23:00

Oltre il Muro: Qualcuno volò sul nido del cuculo

Il 6 aprile è iniziata la rassegna cinematografica Oltre il Muro a cura del Movimento Nonviolento.

Sede della rassegna la Casa per la Nonviolenza in Via Spagna 8 a Verona.

Il programma

Mercoledì 6 aprile 2016
SACCO E VANZETTI - Giuliano Montaldo, Italia, 1971

Martedì 12 aprile 2016
QUALCUNO VOLO’ SUL NIDO DEL CUCULO -Miloš Forman., Stati Uniti, 1975

Data: 
Martedì, 12 Aprile, 2016 - da 20:00 a 23:00

Oltre il muro: Sacco e Vanzetti

Mercoledì 6 aprile prende il via la rassegna cinematografica Oltre il Muro a cura del Movimento Nonviolento.

Sede della rassegna la Casa per la Nonviolenza in Via Spagna 8 a Verona.

Il programma

Mercoledì 6 aprile 2016
SACCO E VANZETTI - Giuliano Montaldo, Italia, 1971

Martedì 12 aprile 2016
QUALCUNO VOLO’ SUL NIDO DEL CUCULO -Miloš Forman., Stati Uniti, 1975

Data: 
Mercoledì, 6 Aprile, 2016 - da 20:00 a 23:00

Donne e Cinema: We want sex

Nell'aula T5 del Polo Zanotto, proiezione del film We want sex.
L'appuntamento cinematografico, che rientra nella rassegna “Donne e cinema” organizzata dall'Università degli studi di Verona, sarà introdotto da Marina Garbellotti, preseidentessa del Comitato unico di garanzia, Cug.
 

Data: 
Mercoledì, 23 Marzo, 2016 - da 17:30 a 19:00

I vincitori del XXI Film Festival della Lessinia

Vola per la prima volta in Cina la Lessinia d'Oro, il massimo riconoscimento della rassegna cinematografica internazionale dedicata a vita, storia e tradizioni in montagna. 
Tra le 24 opere cinematografiche in Concorso, la giuria internazionale della ventunesima edizione della rassegna cinematografica di Bosco Chiesanuova (Verona), sabato 29 agosto nella cerimonia di premiazione al Teatro Vittoria, ha designato come miglior film Gtsngbo – Fiume (94', Cina 2015) di Sonthar Gyal

Grande attesa per la cerimonia di premiazione al XXI Film Festival della Lessinia

Cresce l'attesa di conoscere i nomi dei vincitori del Film Festival della Lessinia. La cerimonia di premiazione della ventunesima edizione della rassegna cinematografica internazionale è prevista per sabato 29 agosto, alle 18.30, al Teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova (Verona).

La montagna per Giorgio Fornoni al Film Festival della Lessinia

Ultima giornata di proiezioni delle opere cinematografiche in Concorso alla ventunesima edizione del Film Festival della Lessinia, in attesa della cerimonia di premiazione in programma sabato 29 agosto al Teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova (Verona).
Con le immagini del documentario La montagna per me, venerdì 28 agosto il reporter indipendente Giorgio Fornoni chiude la serie di appuntamenti con l'autore Parole alte.

Vivere sulle pendici dell'Etna: la scelta della famiglia Domina

Vivere sulle pendici dell’Etna, una scelta di vita per la famiglia di Toti Domina e Tiziana Cicero che, con il passare del tempo, si è trasformata in un progetto di cura dell’ambiente e di ospitalità. Prosegue al Film Festival della Lessinia l'omaggio tematico dedicato alle terre alte per eccellenza: i vulcani. Giovedì 27 agosto alle 17, in Sala Olimpica, per gli incontri Parole alte le voci di Domina e della moglie.

FFDL report sulla quarta giornata del Festival dal nostro inviato

Pagine