#radiopopolareverona

La nuova stagione di Radio Popolare Verona inizia il 15 Settembre

Radio Popolare Verona riprende la programmazione autunnale lunedì 15 settembre, FM 104.00 a Verona o in streaming da www.radiopopolareverona.com. (TuneIn Radio: http:/tun.in/seHV2)
L'appuntamento  con i programmi di informazione con Agostino, Andrea e Enrico sarà a partire da ottobre.

Informazione: liscia, gassata o imbottigliata?

Domenica 6 luglio in Via Croce Bianca 22 a Verona ultima serata per il Popolare Summer Festival, la festa di Radio Popolare Verona che  alle 19,00 propone un dibattito di estrema attualità Informazione: liscia, gassata o imbottigliata? La notizia dalla fonte al consumatore, con Pippo Civati, Deputato del Partito Democratico, Enrico Cappelletti, Senatore del Movimento 5 Stelle, Claudio Riccio, Candidato alle elezioni europee per L'Altra Europa con Tsipras.

La domenica del Popolare Summer Festival

Ultimo giorno per il Popolare Summer Festival, la festa di Radio Popolare Verona, la più bella festa d'estate ad ingresso gratuito. Concerti, incontri culturali e DJ-Set tutte le sere, e naturalmente bar popolare con cucina popolare. Questo è il Popolare Summer Festival.

Tutti gli eventi sono ad INGRESSO GRATUITO.

Data: 
Domenica, 6 Luglio, 2014 - da 17:00 a 23:45

Popolare Summer Festival: l'informazione è un bene comune

Domenica 6 luglio Pippo Civati, Enrico Cappelletti e Claudio Riccio, ospiti del Popolare Summer Festival.

L'ultimo giorno del Popolare Summer Festival sarà scandito dal ritmo degli incontri dedicati al tema dell'informazione. Non sempre ci pensiamo, ma l'informazione è un bene comune, proprio come l'acqua o l'aria che respiriamo, e costituisce la base, il punto da cui partire per costruire la consapevolezza sociale necessaria all'edificazione di una vera democrazia.

Abbonarsi fa Bene alla Salute

Si è conclusa nei giorni scorsi una campagna elettorale urlata, vuota di contenuti europei, piena di insulti.
Si è trattato di una campagna anomala? No, è stata una campagna “normale” per un Paese che normale non è.
In questa tornata elettorale si è consumato l’ennesimo sberleffo, anzi direi l’ingiuria nei confronti del diritto/dovere ad informare e del diritto ad essere informati.