radio popolare verona

Bucare il SILENZIO

Sabato 22 aprile a partire dalle 8:30 buchiamo il silenzio con una diretta radiofonica, in cui la direttrice di Radio Popolare Verona risponderà alle domande delle ascoltatrici e degli ascoltatori.
Discuteremo insieme sulle scelte fatte, di informazione indipendente e libertà di informazione.
Faremo un aggiornamento sulla situazione della radio.

Per chiamare in diretta: 045 8102490.

Replica lunedì 24 aprile alle 18:00

Data: 
Sabato, 22 Aprile, 2017 - da 08:30 a 10:30
Lunedì, 24 Aprile, 2017 - da 18:00 a 20:00

Buchiamo il silenzio

Sabato 22 aprile a partire dalle 8:30 buchiamo il silenzio con una diretta radiofonica, in cui la direttrice di Radio Popolare Verona risponderà alle domande delle ascoltatrici e degli ascoltatori.
Discuteremo insieme sulle scelte fatte, di informazione indipendente e libertà di informazione.
Faremo un aggiornamento sulla situazione della radio.

Per chiamare in diretta: 045 8102490.

Progettare il futuro

Riuscire a progettare il futuro è questo il senso del nostro silenzio radiofonico.  È una sfida complessa, ne siamo consapevoli, tanto più in una società votata al precariato, che non riesce ad uscire dal circolo vizioso dell'instabilità economica, sociale e di valori.

Occorre tenacia e quel pizzico di follia che ci fa credere che i sogni siano la base dei nostri progetti.

Silenzio. Comunicato stampa della Cooperativa Radio Popolare Verona

Lunedì 3 aprile si è riunita l'assemblea dei soci della Cooperativa Radio Popolare Verona.

La relazione di introduttiva ha evidenziato la pessima situazione economica della cooperativa. Il pessimismo evidenziato non riguarda il presente ma il futuro. Gli strumenti e le iniziative messe in campo nei mesi scorsi non hanno portato quei risultati positivi che ci saremmo attesi.

Time Out femminile plurale: Paolina Leopardi

Oggi ultimo appuntamento che Time Out, dedica al femminile plurale.

Con la partecipazione di Roberto Nizzetto e Mara Riboli e a loro cura, nella puntata di oggi parleremo di Paolina Leopardi, Pilla, una donna straordinaria che visse la sua vita nell’ombra del fratello Giacomo e che seppe tuttavia trovare una sua dimensione e trovare, seppur tardivamente, la libertà tanto desiderata.

Pagine