province

Riordino province. Zanoni: "Regione sblocchi partita entro l’autunno"

“Entro l’autunno la Regione Veneto deve metter mano in modo chiaro al riordino delle funzioni delle Province venete e alla collocazione dei dipendenti. Altrimenti per gli stessi lavoratori e per tutta una serie di servizi fondamentali, come l’assistenza ai disabili sensoriali, i centri per l’impiego e la Polizia provinciale che si occupa di tutela ambientale, sarà il buio pesto”.

La presa di posizione è del consigliere regionale del PD, Andrea Zanoni, presente stamani all’assemblea dei dipendenti e delle organizzazioni sindacali della Provincia di Treviso.

Sinigaglia: per un errore della Regione potrebbero mancare i fondi per la disabilità sensoriale

l Ministero dell’Economia ha contestato alla Regione Veneto l’uso improprio del budget della Sanità per il 2015 e Claudio Sinigaglia, consigliere regionale del Partito Democratico, ha subito commentato che “ci troviamo di fronte a una situazione assurda: ventitré milioni di euro sono stati prelevati impropriamente dal budget 2015 della sanità regionale e stanziati a copertura di spese sostenute dalle Province.

Sinigaglia: deleghe e finanziamenti alle province obiettivo prioritario

“Tra le priorità immediate del Consiglio Regionale del Veneto c’è sicuramente l’approvazione della legge regionale che assegna e finanzia le deleghe alle province, obiettivo che non può essere ritardato neppure di un giorno, visto che la precedente legislatura non è riuscita a giungere a una soluzione del problema, creando un tremendo vuoto decisionale ed economico”: è quanto dichiarato stamane da Claudio Sinigaglia, consigliere regionale rieletto nella lista del Partito Democratico di Padova, che ha proseguito affermando: “Sento l’urgenza di ricordare a Zaia e alla maggioranza, la necessit