morti lavoro

Lavorare per vivere, non per morire

Lavorare per vivere, non per morire anche se gli ultimi dati forniti sulle morti e sugli infortuni confermano che i luoghi di lavoro non sono sempre sicuri nel nostro Paese, pur essendo diminuita l'occupazione  in questi ultimi anni muoiono più lavoratori. Solo nel Nordest, nel 2014 fino a novembre, ci sono state ben 95 vittime, il 13,1% in più dell'anno precedente. In Veneto gli infortuni mortali sono stati 64 e la provincia di Verona  detiene anche questa volta il primato con 14 vittime.