migranti

Università di Verona: L’immigrazione nascosta: il traffico di uomini e donne e le risposte istituzionali

Venerdì 8 aprile alle 9, in aula T10 del Polo universitario Santa Marta, via Cantarane 24, Verona, il seminario L’immigrazione nascosta: il traffico di uomini e donne e le risposte istituzionali.
Organizzato dal dipartimento di Scienze umane dell’ateneo, l’appuntamento sarà aperto dai saluti da Luigina Mortari, direttrice del dipartimento e presieduto e moderato da Paola di Nicola, docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi.

Data: 
Venerdì, 8 Aprile, 2016 - da 09:00 a 11:00

Università di Verona: Diritti umani e la vulnerabilità dei minori stranieri non accompagnati

Giovedì 7 aprile alle 14.30, nell'aula magna del dipartimento di Scienze giuridiche, via Carlo Montanari 8, Verona, la conferenza Diritti umani e la vulnerabilità dei minori stranieri non accompagnati.
Ad aprire l’evento, organizzato dal dipartimento di Scienze giuridiche dell’ateneo in collaborazione con l’Ordine degli avvocati di Verona, la direttrice di dipartimento Donata Gottardi e il presidente dell’Ordine Alessandro Rigoli.

Data: 
Giovedì, 7 Aprile, 2016 - da 14:30 a 16:30

San Giovanni Lupatoto: Noi cittadini del mondo

Mercoledì 30 marzo 2016 alle 16 nell'aula video della scuola primaria Cangrande in via Cà dei Sordi a San Giovanni Lupatoto, Elena Peloso e Dario Dalla Mura presentano il loro imperdibile film Noi cittadini del mondo, sui ragazzi migranti che vivono in città.

Introdurrà Ugo Brusaporco.

Ingresso libero.

Data: 
Mercoledì, 30 Marzo, 2016 - da 16:00 a 17:30

Noi cittadini del mondo

Mercoledì 30 marzo 2016 alle 16 nell'aula video della scuola primaria Cangrande in via Cà dei Sordi a San Giovanni Lupatoto, Elena Peloso e Dario Dalla Mura presentano il loro imperdibile film Noi cittadini del mondo, sui ragazzi migranti che vivono in città.

Scappare la guerra una rassegna dedicata ai popoli in cammino

Migranti 7 - Scappare la guerra è la rassegna organizzata dall'Associazione Crea di Custoza, per il settimo anno consecutivo, dedicata a tutti i popoli che sono in cammino.

Senza memoria non c’è futuro ma a che serve la celebrazione della memoria?

Sì, senza memoria non c’è futuro e la domanda nel titolo non è banale. E come dice l'amica Cristina Stevanoni: "Quale che sia la nostra idea, primum vivere, deinde philosophari (prima il diritto alla vita, e poi il diritto alle idee)".

Ieri, a ridosso della Giornata della Memoria, la questura ha concesso a Forza Nuova di manifestare ad Arbizzano contro l’accoglienza dei rifugiati. Un presidio tristo, 20 camerati in zona industriale con unico pubblico le forze dell’ordine, ma comunque un segnale inquietante.

Pagine