mafia

Intimidazioni al Sindaco Di Trezzano Sul Naviglio, Bottero. Il Comunicato di Avviso PUBBLICO

Due lettere firmate con nomi falsi, contenenti intimidazioni e minacce, sono state indirizzate nei giorni scorsi al Sindaco di Trezzano sul Naviglio, Fabio Bottero. Le missive sono state immediatamente poste all’attenzione dei carabinieri.


In mattinata, diversi dirigenti di Avviso Pubblico hanno contattato telefonicamente il Sindaco Fabio Bottero, per esprimergli la vicinanza e il sostegno di tutta la rete nazionale degli enti locali antimafia e valutare la possibilità di organizzare insieme un’iniziativa di denuncia contro questi vili episodi.

Un'estate “Libera”........ di volare. Campi della Legalità a Erbè

campi della legalità Erbè Libera

SPI CGIL - Lega Isola della Scala - Erbè

 

Un'estate “Libera”........ di volare

Campi della Legalità

 

Il 9 giugno è ufficialmente iniziata, ad Erbè, l'estate di “Libera Terra”, presso l'azienda agricola confiscata alla mafia che costituisce un' eccellenza di come si lavora nei campi della legalità.

Bertucco inflessibile sulla falsa ordinanza del sindaco Flavio Tosi

Ieri è stato diffuso da Ricostruiamo il Paese, fondazione del sindaco di Verona Flavio Tosi, una finta ordinanza straordinaria per tutelare i veronesi, che vieta rapporti con persone o società calabresi di qualsiasi tipo.

Droga: consumo, traffico illecito, scenari di intervento

Droga: consumo, traffico illecito, scenatri di intervento. E’ questo il titolo dell’incontro pubblico in programma giovedì 27 febbraio, alle 17.30 presso il Polo Zanotto - aula T1, quarto appuntamento del calendario di eventi organizzato dal Coordinamento associazioni veronesi “Verso il 21 marzo”, dall’Università di Verona e dal Consiglio degli studenti universitari, per avvicinare la cittadinanza alla Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie che sarà celebrata in città il 21 marzo prossi

21 anni dalla strage di via D'Amelio... tutto tace

Paolo Borsellino,  ricorrono oggi 21 dall’uccisione del magistrato per mano della mafia, celebriamo la memoria di una morte annunciata mentre restano insoluti tutti i nodi legati alla questione della trattativa Stato – mafia.
Dopo 21 anni, infatti, i mandanti delle stragi di Capaci e via D’Amelio, sono ancora sconosciuti. Inchieste giudiziarie perse, altre archiviate, o con qualche brandello ancora in corso.

... lunga vita al re!

Pagine