legittima difesa

D’Arienzo: legittima difesa, quanta propaganda

Un tabaccaio di Padova che aveva ucciso un ladro è stato assolto per legittima difesa.
É l’ennesima assoluzione del genere. Negli ultimi venti anni gli italiani condannati si contano sulle dita della mano e sono stati casi in cui è stato accertato che la legittima difesa non c’entrava nulla.
Questo non toglie che la violazione del domicilio è uno dei reati più odiosi, ma fa chiarezza sulla propaganda della Lega.