la buona scuola

Referendum scuola, depositate in Cassazione oltre 2 milioni di firme: 515mila a quesito

I promotori dei 4 quesiti abrogativi di altrettanti punti della legge 107, la "cattiva scuola" scritta dal premier Renzi e dalla ministra Giannini hanno consegnato questa mattina le scatole contenenti le firme raccolte in tutta Italia.

Un ottimo risultato che corona tre mesi di impegno diffuso in tutto il Paese, dove decine di migliaia di attivisti e attiviste hanno portato avanti una campagna di raccolta firme che ha fatto seguito alla mobilitazione straordinaria dell'autunno scorso contro questa riforma.

Buona Scuola, Rotta (Pd): “Cambiamento storico, per la prima volta 500 euro per la formazione ad ogni insegnante"

«La Buona Scuola è entrata in una fase attuativa, ogni insegnante ha ricevuto lunedì 500 euro per la propria formazione. Non è mai successo in nessun Governo della storia», così Alessia Rotta, deputata PD, commenta oggi gli effetti della “Buona Scuola” del Governo Renzi. «Fino ad oggi, gli insegnanti dovevano pagarsi la formazione da sé. Credo si tratti di un momento storico - prosegue Rotta - storico anche per le nuove forze che stanno arrivando dentro le scuole.