Jobs Act

Prove tecniche all'Eurospin di San Martino: arriva il jobs act e aumenta la precarietà

Blocco delle merci in entrata ed in uscita martedì mattina al magazzino Eurospin di San Martino B.A.
E' la prima risposta che i lavoratori hanno messo in atto all'annuncio del padrone di cambiare le loro condizioni di lavoro.
Il gioco è semplice e già sperimentato in altre realtà.
Basta cambiare la titolarità dell'appalto e la nuova impresa, partendo da zero, può cancellare i diritti acquisiti.

Possibile presenta gli 8 referendum anti-Renzi e il Comitato Gramsci

Noi, Gramsci e il futuro POSSIBILE, questo il titolo dell'assemblea aperta che si terrà domani sera, martedì 21 luglio, organizzata dal neonato Comitato Antonio Gramsci di "Possibile", fondato nei giorni scorsi a Verona: appuntamento alle ore 21 presso il cortile della libreria-cooperativa "Libre!" in Via Interrato dell'Acqua Morta 34 (accanto a Piazza Isolo, Verona).

CGIL lancia la campagna “Appalti: diritti, legalità, sviluppo”

La CGIL ha lanciato una Campagna per la raccolta firme su di una proposta di legge di iniziativa popolare sugli appalti.
La proposta di legge vuole: garantire il trattamento economico e giuridico dei lavoratori e lavoratrici impiegati negli appalti privati e pubblici, contrastare le pratiche di concorrenza sleale tra le imprese e la diffusa illegalità che caratterizza questo settore, tutelare l'occupazione nei cambi di appalto.
Sappiamo quanto sia importante il tema degli appalti, che segna trasversalmente l'intera Organizzazione.

Civati: "Chiedete a chi ha un minimo di storia di sinistra di ribellarsi”

Pippo Civati ha aperto in questo modo il proprio intervento all'interno della Sala Civica del Saval strapiena di gente, accorsa all'iniziativa dell'associazione Verona Possibile.
Civati attacca Matteo Renzi frontalmente accusandolo di aver cambiato idea sull'articolo 18 in modo repentino, subendo il diktat di Angelino Alfano.