Italia

Shopping della Camera di Commercio: è sviluppo o economia del baratto?

Ci piacerebbe discutere delle notizie sulla Camera di Commercio in relazione alle partecipazioni comunali per capire se dietro agli annunci esista un'idea e una strategia di sviluppo per la città oppure se i movimenti di cui si parla rispondono soltanto ad una logica di baratto tra la Camera di Commercio, che disponde di una buona liquidità, e il Comune, che invece ha seri problemi di cassa.

Nel Dossier Statistico Immigrazione 2015 il nuovo corso dell’immigrazione

È in fase di lavorazione il prossimo Dossier Statistico Immigrazione 2015, la cui presentazione è prevista in autunno. Permane la collaborazione con l’UNAR/Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali presso il Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e viene attivata quella con i redattori della rivista interreligiosa Confronti. Il Fondo Otto per Mille della Chiesa Valdese (Unione delle Chiese Valdesi e Metodiste) contribuisce al finanziamento del Dossier.

TTIP mobilitazioni per bloccare Risoluzione Lange

C'è poco, pochissimo tempo, infatti il prossimo 10 giugno sarà presentata  al Parlamento Europeo riunito in seduta plenaria a Strasburgo, la contestata Risoluzione Lange sul TTIP già approvata lo scorso 28 maggio dalla Commissione Commercio Internazionale.

Il giorno degli impresentabili e l'esercizio del voto

È arrivato alla fine, domenica si vota, il giorno degli impresentabili, espressione di una politica impresentabile che vuole solo vincere, lontana anni luce dalle esigenze reali del paese, dei cittadini, di tutti quegli italiani che lottano per la sopravvivenza.

Sui sentieri della Grande Guerra

Questa mattina a Righe Quasi Nascoste abbiamo parlato della Grande Guerra e aiutati da Roberta Camerlengo della Libreria Pagina 12,abbiamo proposto un percorso di lettura sui suoi sentieri che si è snodato attraverso tre filoni, quello della storia, quello della testimonianza e quello della montagna.

Per ascotare il podcast della trasmissione clicca QUI.

Ieri la Dichiarazione di guerra. E oggi?

Domenica 23 maggio 1915. L’Italia dichiara guerra all’Austria-Ungheria. Lunedì 24 maggio 1915. Le truppe italiane attraversano il fiume Piave. Al confine con il Trentino austriaco parte il primo colpo di cannone italiano. A poche centinaia di chilometri sul confine orientale, nel comune di Drenchia, un proiettile austriaco uccide il primo giovane soldato italiano. Aveva 19 anni e mezzo. Dopo di lui ne moriranno a centinaia di migliaia, come carne al macello, portando il lutto in quasi tutte le famiglie italiane.

Settimana di sensibilizzazione sulle malattie croniche intestinali l'ospedale di Negrar e Amici Onlus in prima linea

Con lunedì inizia una settimana di sensibilizzazione sulle malattie croniche intestinali che si tiene in tutta Italia dal 18 maggio e che culminerà sabato 23 maggio con la Giornata mondiale delle persone affette da malattie infiammatorie croniche intestinali, che verrà celebrata a Firenze a Palazzo Vecchio.

Le malattie infiammatorie croniche dell’intestino interessano tra le 150 mila e le 200 mila persone in Italia, di cui almeno 2.000 nel Veronese, con un’incidenza di circa 80 nuovi casi per milione di abitanti l’anno.

Passo dopo passo si torna indietro: le privatizzazioni renziane all'opera

Dal Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua

In questi giorni è in discussione alla Camera il DDL Madia, l'ultimo atto del percorso normativo che il Governo ha messo in campo per spingere gli enti locali alla privatizzazione dei servizi, compresi quelli idrici.

Le Fusioni imposte con lo Sblocca Italia, i “premi” previsti dalla Legge di Stabilità per quei comuni che decidono di vendere le quote delle proprie aziende partecipate, i tagli che gli enti locali continuano a subire, stanno ormai entrando nel vivo.

Migranti proposte e strumenti per superare l’emergenza

Alle ondate di migranti che arrivano sulle nostre coste non si può rispondere semplicemente con ondate emotive. Oltre alle doverose azioni di salvataggio e di accoglienza, le migrazioni possono essere governate con opportuni strumenti.

È il tema che verrà affrontato domani, 5 maggio alle 20,30, da I Martedì del mondo, l’appuntamento che, ogni primo martedì del mese, mette a fuoco problemi internazionali, li contestualizza e valuta le eventuali ricadute sulle nostre società.

Panorami a macchia di leopardo per il 1 maggio 2015

Buon 1 maggio a tutt*! 1 maggio che prima di tutto è la Festa dei lavoratori e del lavoro in cui ricordare l'impegno del movimento sindacale e i traguardi raggiunti dai lavoratori in campo economico e sociale.

Pagine