israele

Quale futuro per i palestinesi e non solo?

di Giuditta Brattini

La diplomazia Internazionale è in movimento: occorre trovare una soluzione alle violenze di queste settimane nei Territori occupati e nella prigione a cielo aperto di Gaza. Vengono avviati incontri più o meno ufficiali tra Usa, Israele, Giordania, A.N.P e paesi Europei e la base, pretestuosa, della discussione è/sarà la questione sulla ‘gestione’ del territorio della Moschea di al Aqsa (ma che dagli ebrei è chiamato/rivendicato come il Monte del Tempio), il luogo che ha dato il via alla terza intifada, come tanti la definiscono.

Insegnare la storia, in Israele e Palestina

In che modo i sistemi scolastici israeliani e palestinesi insegnano la storia delle loro nazioni in classe?
Il documentario This is my land di Tamara Erde (90 min) segue diversi insegnanti israeliani e palestinesi nel corso di un anno scolastico. Attraverso conversazioni e continue sfide con gli studenti, gli spettatori s’immergono nell’effetto profondo che il conflitto israelo-palestinese produce nelle nuove generazioni.

XVII edizione di Semi di pace

È giunto alla XVII edizione Semi di pace, lo storico progetto promosso da Confronti grazie ai contributi 8 per mille della Chiesa valdese - Unione delle chiese metodiste e valdesi, per dare voce a israeliani e palestinesi impegnati nell’educazione alla pace e al dialogo interreligioso.

Israele, Palestina e la Terza Guerra Mondiale

Nandino Capovilla di Pax Christi ha aperto giovedì mattina 2 gennaio la tre giorni di incontri ed approfondimento, dal titolo “Chi vuole la 3° guerra mondiale”, organizzata a Sezano presso il Monastero gestito dagli Stimmatini.
Capovilla ha parlato della questione israelo-palestinese che da moltissimi decenni tiene sotto tensione ed in equilibrio precario tutto il Medioriente ed i rapporti tra le grandi potenze.

#Water4Palestine, At-Tuwani la fame di terra e la sete dell'assedio

Riceviamo e pubblichiamo il primo articolo da #Water4Palestine, la delegazione del Servizio Civile Internazionale con la visita di soliedarietà in Palestina e Israele.

La prima tappa della delegazione del Servizio Civile Internazionale e del Forum italiano dell'acqua, accompagnata anche da DINAMOpress, in viaggio per il South Hebron Hills.

Reportage da Gaza, dove niente e nessuno viene risparmiato

Stamattina con i colleghi dell'Associeted Press ho salutato il feretro di Simone Camilli che partiva per Gerusalemme dove la famiglia lo stava aspettando. Come chiesto dai familiari abbiamo fatto in modo che Simone lasciasse Gaza senza "pubblicità". In giornata rientrerà a casa. Dal personale medico e paramedico che si sono attivati per rendere possibile il suo rientro a casa al più presto, mi viene espresso un forte sentimento di vicinanza a tutta la famiglia di Simone e un ringraziamento per il lavoro di informazione che stava facendo.