grandi opere

Verona sud diventerà invivibile. Il futuro tragico della Fiera

Gli ultimi dieci anni di amministrazione Tosi ci hanno lasciato in eredità, solo a Verona sud, quasi 141.000 mq di aree commerciali e/o direzionali, escludendo le sedi di Unicredit e USSL, di fronte alla fiera.

Oltre a tutto questo sta per essere approvata la variante che permetterà l’insediamento di Ikea più Ikea Center alla Maragona, su un’area di 241.000 mq, che aumenterà il totale di commerciale e direzionale della zona a circa 382.000 mq.

30 marzo: il gran giorno Adigeo

Oggi il giorno dell’inaugurazione ufficiale del Centro Commerciale Adigeo, costruito sull’area industriale ex Officine Adige: 130 negozi su una superficie affittabile di circa 47.000 m2. Il tutto in un’area già fortemente compromessa da tutti i punti di vista per viabilità, per l’ambiente, per inquinamento... e in attesa che arrivino anche Esseleunga e Ikea.
Fantastico,  vero? Non aspettavamo altro, vero? Affidiamo il nostro commento  alla sagace penna di Cristina Stevanoni.

Oggi il gran giorno Adigeo,

A tutto Va.Po.Re inaugurato il ponte tibetano delle Valli del Pasubio

Sabato 17 si è svolta l'attesa inaugurazione del Ponte di Corde, opera inserita nel progetto di sviluppo turistico e riqualificazione sentieristica Va.Po.Re (Comuni di Valli del Pasubio, Posina e Recoaro). Realizzato interamente in acciaio il ponte che si sviluppa su 105 metri in lunghezza e 35 al massimo in altezza ed è dotato di corde anti-vento per evitare le oscillazioni permette di risolvere l’annoso problema della grossa frana che nell'alluvione del novembre 2010 spezzò a metà la stra

De funicolare

Qualcuno si interroga sull'equità del prezzo del biglietto per la funicolare di Castel San Pietro, che stando alle previsioni dovrebbe entrare in funzione entro la fine del 2016. Per il biglietto, la Giunta comunale ha stabilito la cifra 1 euro per i residenti e 3 euro solo andata e 5 euro andata e ritorno per i turisti.
Prima però di rispondere a questa domanda crediamo sia il caso di fare un passo indietro e cercare di capire se, e a che cosa serve questa funicolare, che tanto entusiasmo ha suscitato sui media locali.

Mose. Interpellanza del M5S: “Il progetto va rivisto da capo a piedi”

I consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, hanno sottoposto all'attenzione del governo regionale un'interpellanza sul Mose: la questione, già fondamentale, diventa di stringente attualità in seguito alle notizie sugli incidenti avvenuti nel cantiere del sistema. “Il progetto – sostengono i Cinque stelle - va rivisto sul piano funzionale e tecnico prima di procedere con il completamento dell'opera: è necessario sapere chi ha convalidato la funzionalità del sistema di previsione e firmato gli studi del monitoraggio ambientale.

Traforo o casa di appuntamenti?

Era partito come se dovesse diventare un Traforo (simpatico giochino che i maschietti praticavano usando le seghette) ma nelle ultime ore sembra invece essere diventato una casa di appuntamenti, prima della Legge Merlin.

Le canne da fumare diventano una invece che due (conseguente riduzione delle visioni), cambiano le tariffe, i camion passeranno ad ore (ma il traforo non doveva servire ad altro?), i soldi latitano ed il project financing è una fregatura...

Castelnuovo del Garda Passeggiata Popolare NoTav

Oggi  a Castelnuovo del Garda,  dalle 15 alle 18  con partenza da Piazza della Libertà, si svolgerà una Passeggiata Popolare NoTav organnizzata dal Coordinamento No Tav Brescia - Verona, per manifestare il dissenso della popolazione a questa grande opera che permetterà di risparmiare solo 14 minuti di viaggio tra Milano e Venezia rispetto alla Freccia Bianca.

Vinitaliy presidiato per il Tav Brescia-Verona. In queste ore l'apertura del Ministero dei Trasporti per una revisione dell'opera

Domenica 22 marzo parte a Verona uno degli eventi più attesi dell’universo enologico, il Vinitaly sul quale però incombe lo spettro del Tav Brescia-Verona, opera che porterà inevitabilmente dei danni alla viticoltura del Basso Garda, una delle più pregiate zone vinicole italiane. Per questo il Movimento NO TAV, in concomitanza con l'apertura della kermesse del vino, ha organizzato, a partire dalle 9,00 di domenica 22 marzo, un presidio all'ingresso principale della Fiera di Verona per dire no all'Alta Velocità sul Lago di Garda.

Assemblea Pubblica: TRAFORO in testa coda!

Mercoledi 18 giugno ore 21 al teatro parrocchiale S. Maria Ausiliatrice (Ponte Crencano) si terrà l'ASSEMBLEA PUBBLICA: TRAFORO, IN TESTA CODA!

La mela è marcia!

Otto anni di controinformazione, battaglie legali ed iniziative sul territorio: l’opera più costosa, più dannosa e più inutile per la città è in un vicolo cieco!
Sono invitati tutti i cittadini.

SE L’AMMINISTRAZIONE SMETTERÀ DI DIRE BUGIE SUL PASSANTE NORD, NOI SMETTEREMO DI DIRE LA VERITÀ SUL PROGETTO!

Traforo a una canna? Non si può!

Ancora un'altra trasferta a Roma, con altri soldi sprecati in consulenze, da parte dell’Amministrazione per tentare di venire a capo della ingarbugliata matassa del Passante a due sole corsie.  Nulla di nuovo, se non fosse che il Sindaco, finalmente, ha parlato chiaramente della necessità di una «contropartita» per compensare «il beneficio economico alle imprese». 

Pagine