gender

Aspiriamo ad essere noi stessi

Riceviamo e pubblichiamo il testo della lettera che Arcigay Verona (Pianeta Milk) ha scritto al Sindaco di Cerea Marco Franzoni e a tutti gli assessori e consiglieri comunali. La lettera riguarda l'approvazione della modifica al regolamento comunale sulla richiesta di patrocinio (dicembre 2017), che esclude quelle associazioni ed enti considerati "promotori dell'Ideologia Gender".

Sposati e sii sottomessa? Diritti delle donne e “ideologia gender”

La Comitata Giordana Bruna organizza il dibattito pubblico Sposati e sii sottomessa? Diritti delle donne e “ideologia gender”

In Italia, le donne hanno combattuto per acquisire diritti, autodeterminazione, libertà: il diritto ad abortire gratuitamente e in sicurezza, la possibilità di scegliere se e come avere una gravidanza, la libertà di amare un uomo o una donna, fare una famiglia o pensare alla carriera.

In Sala Lodi incontro formativo sul gender

Il gender, spiegato bene è l'incontro nato dall' esigenza di fare buona informazione e dare poi la possibilità di poter prendere una posizione politica consapevole, di un'insegnante e una giornalista, Marcella Biserni e Giulia Siviero. L'appuntamento è per venerdì 5 febbraio alle 20.30 presso la sala civica Elisabetta Lodi in via S. Giovanni in Valle 13 a Verona.

Data: 
Venerdì, 5 Febbraio, 2016 - da 20:30 a 22:30

Il gender, spiegato bene

Il gender, spiegato bene è l'incontro nato dall' esigenza di fare buona informazione e dare poi la possibilità di poter prendere una posizione politica consapevole, di un'insegnante e una giornalista, Marcella Biserni e Giulia Siviero. L'appuntamento è per venerdì 5 febbraio alle 20.30 presso la sala civica Elisabetta Lodi in via S. Giovanni in Valle 13 a Verona.

La crociata contro l’“ideologia gender” entra in un corso di formazione al Don Calabria

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa de La ComitatA GiordanA BrunA nella convizione che la teoria del gender sia un’invenzione polemica, un’espressione coniata sul finire degli anni ’90 e i primi 2000 in alcuni testi redatti sotto l’egida del Pontificio consiglio per la famiglia con l’intento di etichettare, deformare e delegittimare quanto prodotto in questo campo di studi.

Chi ha paura del gender?

In questi ultimi mesi gruppi integralisti cattolici, guidati da ideologi profondamente ostili alla costruzione di una società fondata sull'autonomia, l'autodeterminazione e il rispetto di tutte e di tutti, stanno guidando una crociata volgarmente sessista e omo-bi-transfobica. I loro strumenti propagandistici sono la disinformazione e la manipolazione della realtà, dei fatti e della conoscenza scientifica.

ARCOLE e l'integralismo cattolico veneto

Verrebbe da sorridere a leggere l'articolo riportato dall'Arena di sabato 25 luglio, visto che non esiste nessun complotto legato a una fantomatica "teoria del gender", se la notizia non sottointendesse un ricatto vero e proprio: è dunque ora il Comune che decide, facendo leva sui contributi che eroga alle scuole paritarie, cosa va insegnato o meno nelle scuole? Questo compito non appartiene più al ministero dell'istruzione ma a un sindaco e alla sua Giunta?

Allarme Gender tra Fantasmi e Realtà

Donne Democratiche, Movimento 5 Stelle, Se Non Ora Quando questa sera insieme per l’incontro da loro organizzato Allarme Gender tra Fantasmi e Realtà
L’incontro si terrà alle 20,30 in Sala Brunelleschi a Verona.

Programma incontro: