Fondazione Arena di Verona Bene Comune

La cultura... fa paura!

La vicenda della Fondazione Arena è arrivata ad una svolta e finalmente, come si diceva un tempo, il re è nudo. In più di un’occasione abbiamo messo in evidenza quali erano i punti di interesse comune tra il sindaco Tosi e l’uomo di fiducia del ministro Franceschini, il Commissario Fuortes. La privatizzazione è il punto di arrivo desiderato da entrambi, e il decreto legislativo del 24 giugno 2016, n. 113 che consegnerà la gran parte delle Fondazioni lirico-sinfoniche e dei teatri italiani nelle mani del capitale privato, lo dimostra chiaramente.

Lettera aperta al rettore dell'Università degli Studi di Verona e alla cittadinanza tutta

Apprendiamo dalla stampa locale che l’Università degli Studi di Verona ha ricevuto e accettato l’incarico di svolgere una ricerca per conto di una costituenda e sedicente società di gestione del festival areniano, a mezzo dei signori Maccagnani, Manni e Lambertini, direttamente coinvolti per evidenti interessi economici personali.