Flavio Tosi

Meglio combattere la povertà, non i poveri

Come è noto a questo sindaco e alle sue diverse giunte non sono mai piaciuti i poveri. Soprattutto se hanno l'ardire di chiedere aiuto per la loro sopravvivenza. Impudenti, in quanto poveri provocano i passanti chiedendo la carità! 

Vanno perseguiti in questa loro azione di disturbo del quieto vivere!

Severo, il sindaco dal suo insediamento prende provvedimenti contro gli ultimi, e giù a collocare ferri anti sdraio nelle panchine,  arriva persino ad installare  costosissime cancellate per chiudere i giardini, e giù con divieti all'accattonaggio.

Class action per Verona

I dieci anni delle tormentata e infauste amministrazioni guidate dal sindaco Flavio Tosi stanno terminando. Tra pochi mesi sapremo chi ci governerà per il prossimo lustro, anche se al peggio non c’è mai fine. Per intanto,  potremmo capire come rimediare ai tanti guasti che questa amministrazione ha causato  a Verona ed ai veronesi. Da circa dieci anni, come mi ricorda spesso l’amico Sergio Mantovani, in Italia esistono i modi perché  una cattiva amministrazione risarcisca  i danni, almeno parzialmente, che ha causato alla città amministrata.

Il sense of humor del sindaco Tosi

Del sindaco Tosi è impossibile non apprezzare almeno una virtù: lo straordinario sense of humor.

Che dopo questi 9 anni alla guida della città, lui… proprio lui!… abbia fondato il partito del FARE! (con quell’impareggiabile punto esclamativo!) è oggettivamente esilarante.

E irresistibile è anche lo slogan: “il momento di FARE! è adesso” che spiega, con una battuta, strizzando l’occhio a cercare complicità, il perché, sin qui, non ha fatto: non era il momento!

Differenziata e insabbiamenti: siamo uomini o caporali?

Sul blocco “di fatto” della raccolta differenziata ad opera della giunta Tosi, atteggiamento contrario alle previsioni di legge, Paolo Paternoster non svela nessun segreto arcano. Correttezza ed onestà intellettuale avrebbero però voluto che la decisione di giunta del 2011 da lui citata, di cui sicuramente doveva essere a conoscenza in qualità di presidente Amia prima e Agsm poi, venisse denunciata a tempo debito, non 5 anni dopo e a fine carriera.

“Possibile”: la ricetta del sindaco per la legalità non funziona

“Possibile”, forza politica cittadina alternativa a Tosi e al Pd targato Renzi, così entra nel merito della discussione che coinvolge il sindaco Tosi sulla legalità, discussione sollevata dapprima con l’intervento di Possibile sull’“Agente 26” dei vigili urbani e poi dalla denuncia di Paternoster della Lega Nord sulla situazione allo Stadio in occasione di Chievo-Inter.

Dossier su Flavio Tosi sindaco di Verona a cura di VeronaPolis

Nell'aprile del 2000 viene eletto   Consigliere regionale della Regione Veneto.

Nel 2005 è rieletto Consigliere regionale con  il record assoluto di preferenze tra tutti i candidati: 28.000 voti. In quell’amministrazione ha ricoperto la carica di assessore regionale alla Sanità sino al 25 giugno 2007, quando si è dimesso per assumere quella di Sindaco di Verona.

Il 29 maggio 2007 Tosi viene eletto Sindaco di Verona con il 60,75% dei voti.

Il 7 maggio 2012 Tosi viene rieletto  Sindaco per un secondo mandato con il 57% dei voti,

Corsi e Ri-Corsi

Enrico Corsi è il nuovo commissario straordinario dell'Ater. Cacciato da Tosi, trombato alle elezioni regionali "Enrico c'è" ritorna in sella grazie alla Lega ed alla Regione. Fantastica la dichiarazione del segretario provinciale della Lega, Paolo Paternoster, secondo il quale "...pochi come lui (Corsi) sono adatti a guidare l'Ater...". Ricordiamo Enrico Corsi affacendarsi dietro le magnifiche sorti del Traforo ed impostare le basi per la splendida cavalcata del Filobus.

Stonata per PianoFuortes

La risposta dei lavoratori areniani al piano di "rilancio" della Fondazione Arena è arrivata immediata al termine di una intensa assemblea: domenica 14 sciopero del Corpo di Ballo e Aida, dunque a rischio.

La visione che esce dalle 100 pagine presentate alle organizzazioni sindacali ha l'impostazione ottocentesca dei padroni delle ferriere. Chiusura del Corpo di Ballo, taglio degli integrativi e taglio di 52 serate del Filarmonico, corrispondenti alla preannunciata chiusura invernale di due mesi. Sono queste le iniziative di maggior significato e sostanza presentate.

Verona, le foto e le carte che fanno tremare il palazzo presentate in conferenza stampa da Michele Croce

Si è tenuta ieri mattina (29 giugno 2016) la conferenza stampa dell’avvocato Michele Croce nella Sala Blu del Comune di Verona. Oggetto della conferenza la consegna alla stampa di alcune foto e alcuni documenti inediti riguardanti il sindaco Tosi e alcuni elementi della famiglia Giardino attenzionati delle forze dell’ordine.

Pagine