Fiorenzo Fasoli

Dove vive D'Arienzo? Botta e risposta al vetriolo tra D'Arienzo e Fasoli

Botta e risposta al vetriolo tra il deputato del Pd Vincenzo D'Arienzo ed il segretario di Rifondazione Comunista, Fiorenzo Fasoli. Al centro dello scontro le prossime elezioni amministrative cittadine.  L'idea che la sinistra cittadina pensi di andare al voto senza allearsi col Pd, a D'Arienzo non piace per nulla. Il deputato la accusa di responsabilità nel caso di vittoria delle destre. Una sorta di connivenza col nemico. Insomma il solito vizietto di una parte del Pd ritorna immancabilmente ogni volta che si va ad elezioni.

Fiorenzo Fasoli: “Dove vive D'Arienzo? Il suo è il canto del cigno”

fasoli d'arienzo il canto del cigno

Il segretario di Rifondazione risponde al deputato PD: “Autolesionistico è l'accordo tra Renzi e Tosi: i nemici D'Arienzo li cerchi in casa sua. L'Ulivo appartiene ad un'altra epoca, ora Verona in Comune”.

Un'alternativa per Verona c'è

Nadir Welponer e Corrado Brigo hanno fatto bene ad intervenire sulle prossime elezioni amministrative di Verona perchè, sul tema, è quanto mai utile ed opportuno sviluppare il confronto ed il dibattito. Per non perdere tempo e fatica però è importante partire dalle cose fino ad ora chiare. La prima questione ormai evidente è che sta finalmente concludendo il suo mandato quella che si è dimostrata la peggiore amministrazione che la città abbia mai avuto. Tutti gli obiettivi programmatici anche quelli sostenuti con più determinazione sono, p

Rifondazione: i progetti di Verona Polis parte integrante di una visione di città che è progetto comune

Fiorenzo Fasoli, segretario provinciale di Rifondazione Comunista commenta gli interventi di Giorgio Massignan e di VeronaPolis in vista delle amministrative del 2017

 Sono sinceramente convinto che occorra ringraziare Giorgio Massignan per i suoi preziosi interventi  in vista delle elezioni comunali di Verona del prossimo anno.

San Valentino NO TAV marcia popolare a Peschiera

Sabato 14 febbraio si svolgerà a Peschiera del Garda la marcia popolare dei comitati che si oppongono alla costruzione del Tav Brescia – Verona.
…scende dalla Val di Susa, passa da Brescia e punta a Verona. Divorerà una grossa parte della campagna del basso Garda, esproprierà terreni agricoli, stravolgerà paesi e quartieri, produrrà cemento, inquinamento ambientale, paesaggistico, acustico e delle falde idriche… è il Treno ad Alta Velocità!