cronaca

Testamento biologico, eutanasia è necessario decidere

Durante il Consiglio Comunale dello scorso giovedì, il 23 febbraio, la fuoriuscita dall’aula della maggioranza dei Consiglieri ha fatto mancare il numero legale alla seduta prima della votazione sulla mozione presentata dal consigliere Giorgio Pasetto avente per tema l’istituzione del Registro Comunale dei Testamenti Biologici presso il Comune di Verona.

14 luglio compiono 21 anni le mozioni omofobe

Nel 1995, il 14 luglio, il Consiglio comunale di Verona le approvò. Non sono mai state abolite né sconfessate.
Per molte e molti, negli anni, tra manifestazioni, presidi, cortei e proteste, noi del Pink siamo diventat* delle macchiette: “Ancora con queste mozioni… basta”, “Hanno approvato una legge sulle unioni civili cosa volete ancora… le mozioni son superate”. Potrebbe sembrare così, in effetti una legge, o meglio mezza, è stata votata dalle Camere ed è “passata”.

In Yemen si muore andando a scuola

A Taiz, in Yemen, almeno 10 bambini sono stati uccisi e tre feriti in un bombardamento aereo mentre tornavano da scuola. Proprio in questi giorni, dopo cinque mesi di intensi negoziati, Medici senza frontiere è riuscita finalmente ad ottenere il permesso per portare forniture mediche salvavita in questa città assediata, dove la popolazione vive nell’incubo quotidiano dei bombardamenti e della mancanza di cibo, acqua e beni di prima necessità. In passato a Taiz c’erano venti ospedali per una popolazione di 600mila abitanti, ora solo sei sono in funzione e so

Gianni Burato: Infedele fino alla fine

Che Verona fosse città popolata da persone beghine e bigotte lo si è sempre saputo e ribadito. Una città "moderata e benpensante" che vede con fastidio tutto ciò che devii, anche se minimamente, dal piccolo e banale pensiero dominante. Una città piccola e provinciale che esprime tutto questo ad ogni pié sospinto. Nei giorni scorsi Verona ha arricchito il proprio invidiabile palmarès con un'altra chicca. Mi riferisco alla censura applicata da L'Arena nei confronti di un necrologio. Qui di seguito troverete il testo originale ed in grassetto le parole censurate.

Non fiori ma da bere!

Molte le amiche e gli amici di Gianni che ieri dalle 15 alle 17 sono andati a salutarlo nella sala del commiato del cimitero monumentale. E tanti con una bottiglia di vino come Iaia Anita e Alessandro avevano chiesto in un necrologio che è girato solo grazie ai social network perchè il quotidiano veronese l'aveva censurato.

Antenne in piedi e sentinelle prone

Domenica scorsa il giornalista Sigfrido Ranucci, all'interno di Report, denunciava l'illegalità di una quarantina di antenne posizionate sulla Torretta Massimiliana in via S.Giuliana, sulle Torricelle. La Torre Massimiliana, di proprietà del Demanio, è affidata al comune di Verona dal 1968. Su tale torretta sono posizionate una quarantina di antenne che la trasmissione definisce illegali in quanto erette su di un manufatto sottoposto a "tutela" da parte del ministero dei beni artistici e ambientali.
Questo è quanto.

Ranucci risponde alle accuse: "Antenne Rai legittime. Tosi paghi il canone"

Ranucci non ci sta e dopo il duro comunicato dei politici veronesi contro la puntata di Report dell'11 ottobre, arriva la risposta del giornalista italiano, che smentisce le accuse mosse contro l'emittente televisiva nazionale.

Telescrocco, Ranucci replica a Fare!: "Antenne Rai legittime. Tosi paghi il canone"

Elezioni regionali: proclamato il Presidente della Giunta e i consiglieri eletti per la X Legislatura

La composizione del nuovo Consiglio Regionale del Veneto è stata definita stamani con la proclamazione del Presidente della Giunta regionale e dei Consiglieri regionali eletti ad opera dell’Ufficio centrale regionale presso la Corte di Appello di Venezia.

Pagine