consumo di suolo

Petizione europea a difesa del suolo

People 4 Soil è una rete di Organizzazioni non governative europee, istituti di ricerca, associazioni di agricoltori e gruppi ambientalisti preoccupati per il crescente degrado dei suoli sia nell'Unione europea che a livello globale: l'erosione, il consumo di suolo, la perdita di materia organica, la compattazione, la salinizzazione, il dissesto idrogeologico e la contaminazione hanno impatti negativi sulla salute umana, la sicurezza alimentare, gli ecosistemi naturali, la biodiversità e il clima, nonché sulla nostra

Quasi un miliardo all’anno il “prezzo da pagare” per il consumo di suolo in Italia

Sfiora il miliardo di euro (oltre 800 milioni) il prezzo massimo annuale che gli italiani potrebbero pagare dal 2016 in poi per fronteggiare le conseguenze del consumo di suolo degli ultimi 3 anni (2012-2015), un consumo che, sebbene viaggi oggi alla velocità più ridotta di 4 metri quadrati al secondo, continua inesorabilmente ad avanzare ricoprendo in soli due anni altri 250 km2 di territorio, circa 35 ettari al giorno.

Sindaci e difesa del suolo

Nello stesso momento in cui il Parlamento sta discutendo la proposta di legge sul contenimento del consumo di suolo e del riuso del suolo edificato, in Provincia di Torino il sindaco di Lauriano, Matilde Casa, sta subendo un processo penale per avere tentato di proteggere i suoli del proprio territorio dalla cementificazione. Lo afferma il presidente nazionale della Cia-Agricoltori Italiani, Dino Scanavino. Un processo in netta contraddizione rispetto alla diffusa crescita di interesse e di sensibilità nei confronti della tematica della riduzione del suolo agricolo.