consumi

L’Osservatorio sui consumi delle famiglie incontra le associazioni dei consumatori

L’Osservatorio sui consumi delle famiglie del dipartimento di Scienze umane dell’università di Verona da anni conduce indagini locali e nazionali sul mondo dei consumi, si occupa di studiare i comportamenti di consumo delle famiglie e ne pubblica annualmente i risultati sul proprio sito, in report annuali e in volumi tematici.

Data: 
Giovedì, 8 Giugno, 2017 - da 14:00 a 16:00

Crisi e consumi a Verona. Indagine dell’Osservatorio sui consumi delle famiglie

Alle ore 16, aula T3, Polo Zanotto, viale dell’Università, 4, Verona, Luca Mori, Debora Viviani e Sandro Stanzani presentano il loro libro “Crisi e consumi a Verona. Indagine dell’Osservatorio sui consumi delle famiglie”.

Introduce e modera
Domenico Secondulfo (Università di Verona) Direttore Osservatorio sui Consumi delle Famiglie

Presentazione del volume 
Sandro Stanzani (Università di Verona)

Data: 
Giovedì, 5 Maggio, 2016 - da 16:00 a 18:00

Consumatori Veronesi Credito e Indebitamento

Venerdì 5 dicembre Adiconsum Verona, Lega Consumatori Verona, Adoc Verona e Movimento Consumatori Verona hanno presentato uno spunto di riflessione sui temi legati all’uso improprio del denaro e alla composizione delle crisi da sovraindebitamento.

Toglietevi dai Piedi (Crescita Economica Zero)

Per anni ci avete spiegato che solo la politica dei tagli, della razionalizzazione e della lotta alle inefficienze del sistema avrebbe potuto portarci fuori da una pesantissima crisi di sistema. Voi che questa crisi l’avete voluta e creata, voi, le cause di questa crisi  ci avete imposto decisioni il cui risultato è sotto gli occhi di tutti.
In Europa la crescita è zero, la Germania dà segno negativo e l’Italia pure.

L’ultima frontiera della scuola

La raccolta dei bollini al supermercato, ecco l’ultima frontiera della scuola. Così una nota catena di supermercati interviene a favore sia delle famiglie che si trovano in difficoltà per procurare ai figli il corredo scolastico, sia delle scuole che vista la scarsità di fondi, non  riescono a dotarsi di materiale didattico multimediale.