consiglio regionale del Veneto

I Dati Veronesi delle Elezioni Regionali. Analisi Oggettive per Ripartire

Ora che i neoeletti consiglieri regionali veneti sono stati proclamati e le analisi del voto acquisiscono dati non superficiali, si possono fare valutazioni più corrette sul risultato veronese.

Sinigaglia: per un errore della Regione potrebbero mancare i fondi per la disabilità sensoriale

l Ministero dell’Economia ha contestato alla Regione Veneto l’uso improprio del budget della Sanità per il 2015 e Claudio Sinigaglia, consigliere regionale del Partito Democratico, ha subito commentato che “ci troviamo di fronte a una situazione assurda: ventitré milioni di euro sono stati prelevati impropriamente dal budget 2015 della sanità regionale e stanziati a copertura di spese sostenute dalle Province.

Il vicentino Roberto Ciambetti eletto Presidente del Consiglio Regionale del Veneto

Roberto Ciambetti, esponente vicentino della Lega Nord, è il nuovo presidente del Consiglio Regionale del Veneto. L’elezione è avventa ieri pomeriggio alle 15.35 durante la prima seduta consiliare della X Legislatura. Ciambetti che nella scorsa legislatura è stato Assessore regionale al bilancio, ha raccolto 37 voti sui 50 disponibili (nella seduta era assente Maurizio Conte), mentre 10 sono state le schede bianche e 3 le schede nulle.

Sinigaglia: deleghe e finanziamenti alle province obiettivo prioritario

“Tra le priorità immediate del Consiglio Regionale del Veneto c’è sicuramente l’approvazione della legge regionale che assegna e finanzia le deleghe alle province, obiettivo che non può essere ritardato neppure di un giorno, visto che la precedente legislatura non è riuscita a giungere a una soluzione del problema, creando un tremendo vuoto decisionale ed economico”: è quanto dichiarato stamane da Claudio Sinigaglia, consigliere regionale rieletto nella lista del Partito Democratico di Padova, che ha proseguito affermando: “Sento l’urgenza di ricordare a Zaia e alla maggioranza, la necessit

Mirella Gallinaro la nuova Garante dei diritti della persona

Con la proclamazione del Presidente della Giunta e dei Consiglieri regionali eletti si è insediata ed ha iniziato ad esercitare le proprie funzioni anche Mirella Gallinaro, nuovo Garante dei diritti della persona. Eletta il 3 marzo scorso dal Consiglio regionale precedente, già dirigente della direzione regionale per l’assistenza  legislativa, Gallinaro, che rimarrà in carica tre anni, ha una lunga e vastissima esperienza giurisprudenziale.

Pagine