Comitato opera nostra - Fondazione Arena Bene Comune

Da Opera Nostra risposte all’ipocrisia del sovrintendente Polo e dell’onorevole Bragantini

Le parole del sovrintendente Giuliano Polo e dell’onorevole Matteo Bragantini, riportate dai giornali la settimana scorsa, lasciano allibiti e meritano una risposta che sgombri il campo da ipocrisie francamente inaccettabili. Il nuovo sovrintendente, ovvero subcommissario, asserisce di non aver trovato, ma nemmeno di aver cercato, episodi che possano addebitare un percorso di malagestione di Fondazione Arena.

Il convegno: quale futuro per le Fondazioni Lirico Sinfoniche?

Il Comitato Nazionale Fondazioni Lirico Sinfoniche organizza il Convegno: “L’Opera, il Balletto, la grande Musica, beni comuni da preservare:quale futuro per le Fondazioni Lirico Sinfoniche?” che avrà luogo a Verona lunedi 19 dicembre 2016, presso il Teatro Stimate, via C.

Data: 
Lunedì, 19 Dicembre, 2016 - da 15:00 a 17:00

L’Opera, il Balletto, la grande Musica, beni comuni da preservare:quale futuro per le Fondazioni Lirico Sinfoniche?

Il Comitato Nazionale Fondazioni Lirico Sinfoniche organizza il Convegno: “L’Opera, il Balletto, la grande Musica, beni comuni da preservare:quale futuro per le Fondazioni Lirico Sinfoniche?” che avrà luogo a Verona lunedi 19 dicembre 2016, presso il Teatro Stimate, via C. Montanari 1 (Piazza Cittadella), a partire dalle ore 15:00.

PROPRIETA’ PRIVATAci! Presidio organizzato da Opera Nostra

Venerdi 30 settembre si terrà sul Ponte Pietra un presidio contro l’utilizzo privatistico del Teatro Romano da parte dell’imprenditore del settore marmi Antolini. L’iniziativa, promossa dal Comitato Opera Nostra, si terrà dalle ore 19.30 alle 22.

Tra un inchino e l'altro... non ci resta che studiare

Come ben sapete, la questione dell’affitto del Teatro Romano alla privata marmorea ditta Antolini ha meritato non poche critiche: a quelle, particolarmente incisive, del Prof. Tomaso Montanari, ha risposto il capo ufficio stampa del sindaco Tosi (allegato 1), con motivazioni che paiono francamente risibili, e preoccupanti: peggio la pezza del buco quel suo rifarsi all’esempio maggiore dell’Arena!