cantautori

Festivaletteratura di Mantova: La parola che canta

Parole che si fanno musica e musica che si traduce in parole: il dialogo tra questi due termini ha segnato e continua a segnare la storia dell'umanità. Attorno a questo connubio Festivaletteratura – in collaborazione con il Centro d'Arte e Cultura di Palazzo Te, il Museo Civico di Palazzo Te e con il sostegno di Regione Lombardia – ha ideato La parola che canta, un progetto che si propone come esplorazione in forma di festa dell'ininterrotto dialogo tra musicisti e poeti.

Lunedì a Monzambano: Prima dei primi cantautori. Da Petrolini a Modugno e Buscaglione

monzambano

Prima dei primi cantautori. Da Petrolini a Modugno e Buscaglione.
Conversazione di Enrico de Angelis, con proiezione di documenti visivi.
Lunedì 25 luglio, ore 20.30
Monzambano, Cantina degli Artisti, Corte Paganini, via Circonvallazione 26

Enrico Ruggeri al Teatro Salieri di Legnago

Il 4 aprile Enrico Ruggeri sarà al Teatro Salieri di Legnago con Pezzi di Vita, il suo nuovo tour teatrale che prende il nome dall’omonimo doppio album uscito lo scorso 14 aprile (il suo ventiseiesimo in studio da solista), contenente 10 inediti e 14 successi dei suoi primi anni di carriera reinterpretati in una nuova chiave musicale.

Data: 
Lunedì, 4 Aprile, 2016 - da 20:00 a 22:30

Si ferma il cuore di Pino Daniele

E’ morto nella notte Pino Daniele, stroncato, sembra, da un infarto. Il cantautore napoletano viveva in Toscana e avrebbe compiuto 60 anni in marzo. L’ultima apparizione a Verona fu il 1 settembre scorso in Arena dove eseguì, Nero a Metà, il lavoro discografico che lo consacrò al successo del pubblico e della critica. In quella occasione, oltre alla band originale, Pino Daniele fu accompagnato da Fiorella Mannoia, Emma, Mario Biondi e Francesco Renga.

Album della settimana: "Tooth & Nail" Billy Bragg

 Radio Popolare Verona consiglia:

“Tooth & Nail” nuovo ed acclamato album di Billy Bragg.

Questo nuovo disco in studio è stato prodotto da Joe Henry ed arriva dopo cinque anni di assenza; tutte le voci sono registrate live senza retakes o overdub. Billy infatti voleva un disco che richiamasse il suono della Mermaid Avenue session che aveva inciso con i Wilco nel 1998, che spazia dal soul al country al folk e che racchiude canzoni di protesta e ballate romantiche.