beni comuni

Il convegno: quale futuro per le Fondazioni Lirico Sinfoniche?

Il Comitato Nazionale Fondazioni Lirico Sinfoniche organizza il Convegno: “L’Opera, il Balletto, la grande Musica, beni comuni da preservare:quale futuro per le Fondazioni Lirico Sinfoniche?” che avrà luogo a Verona lunedi 19 dicembre 2016, presso il Teatro Stimate, via C.

Data: 
Lunedì, 19 Dicembre, 2016 - da 15:00 a 17:00

L’Opera, il Balletto, la grande Musica, beni comuni da preservare:quale futuro per le Fondazioni Lirico Sinfoniche?

Il Comitato Nazionale Fondazioni Lirico Sinfoniche organizza il Convegno: “L’Opera, il Balletto, la grande Musica, beni comuni da preservare:quale futuro per le Fondazioni Lirico Sinfoniche?” che avrà luogo a Verona lunedi 19 dicembre 2016, presso il Teatro Stimate, via C. Montanari 1 (Piazza Cittadella), a partire dalle ore 15:00.

Petizione: Arsenale di Verona Bene Comune per tutt*

Il FAI (Fondo Ambiente Italiano) ha inserito nel censimento “I Luoghi del Cuore” l’ex Arsenale austriaco di Verona (unica opera del genere in Italia). Se l’Arsenale svetterà ai primi posti in classifica, potrà finalmente finire il suo incessante degrado e otterrà il finanziamento per il progetto restauro-utilizzo che parta dalla dignità del monumento e dalle esigenze della città.

Giù le "Manni" dall'Arena di Verona! L'Arena va gestita, non venduta

"Ricordiamo ancora la scioccante proposta da parte del trio Manni-Maccagnani-Lambertini di privatizzare l'Arena, offrendo solo i tre mesi estivi di opere con maestranze assunte con contratti a termine e l'allestimento delle scenografie affidato a cooperative private. Ora Manni torna alla carica e conferma la nostra teoria: Verona oggi è in vendita e tutto ha un prezzo".

Appello salviamo Villa Pullè. Raccolta firme

Nei giorni 9-10-11-12 settembre,  in occasione della Sagra annuale del Chievo, l’Associazione Salviamo il Paesaggio,  raccoglierà le firme affinché villa Pullè, un patrimonio storico unico in città, rimanga almeno in parte disponibile alla comunità di Chievo e di Verona con il suo parco, polmone verde unico in città, rappresentando un punto qualificato per tutta la città il turismo e la cultura.

La responsabilità del Commissario Fuortes

Il 1°giugno si è tenuto un incontro interlocutorio tra i sindacati e il commissario ministeriale della Fondazione Arena Fuortes.

Apprendiamo che vi sono aperture significative rispetto al possibile utilizzo degli ammortizzatori sociali in alternativa al paventato part time verticale, anche se questo pare non evitare la cessazione dell’attività teatrale per due mesi l’anno.

E’ sicuramente positiva l’intento di sganciare Arena Extra e il museo Amo dalla Fondazione stessa, evitando in tal modo il continuo sperpero di risorse che riversavano nei bilanci della Fondazione.

Danziamo con l'Arena in difesa dei Beni Comuni

Oggi alle 16,30 in Piazza Bra intorno all'Arena i Cittadini di Verona si uniscono ai Lavoratori della Fondazione Arena in un abbraccio intorno all'anfiteatro, simbolo e anima della città, una catena umana in difesa della Cultura, dell'Arte e dei Beni Comuni.

Bottiglie a mare: Il disastro dell'Arena e la cravatta di Martin

Bottiglie a mare sono quelle lanciate da Cristina Stevanoni, Roberto Fasoli e Sergio Noto promotori del tavolo di lavoro aperto alla città per salvare Fondazione Arena, mantenerla integra in tutte le sue professionalità e rilanciarla. Cristina Stevanoni, Roberto Fasoli e Sergio Noto, sono anche i primi firmatari dell’appello «Costruiamo un futuro per la Fondazione Arena».

Museo di Storia naturale come fu, com’è, come sarà?

Volete sapere come fu, com’è, come sarà? Seguite i lavori delle Commissioni consiliari... e non lo saprete mai. Per esempio, giovedì 25 febbraio, in Commissione sesta, presieduta dall’ Avv. Rosario Russo, si discuteva del destino del Museo di Storia naturale. Un patrimonio immenso: collezioni, laboratori, biblioteca (fino a ieri riceveva mille riviste scientifiche in scambio, da tutto il mondo: ora non più, perché non ha più una sua rivista da offrire in dono). Et voilà!

Sezano: La rigenerazione della Vita con Filomeno Lopes e Riccardo Petrella

L'11 e il 12 dicembre 2015, alla Scuola del Vivere Insieme di Sezano, Filomeno Lopes e Riccardo Petrella saranno i prestigiosi relatori  del primo incontro del secondo ciclo dedicato a Beni Comuni e Diritti che avrà come tema: la rigenerazione della vita.

Programma:
venerdì 11 dicembre, ore 20.45
La vita è comunicazione. La società come comunità di vita.
con Filomeno Lopes

Data: 
Venerdì, 11 Dicembre, 2015 - da 20:45 a 23:00
Sabato, 12 Dicembre, 2015 - da 09:15 a 13:00

Pagine