assemblea 17 dicembre

Veronesi in guerra contro i poveri?

Città blindata ieri sera, lunedì 9 gennaio per la manifestazione anti migranti organizzata da "Verona ai Veronesi". Mentre alla sinistra cittadina veniva impedito di muoversi, alla destra veniva garantita la possibilità di esprimersi lungo un corteo che, partito da Piazza Bra  terminava il proprio percorso in Piazza Dante, sotto la Prefettura.

Sconcertante, indisponente ma illuminante il permesso accordato dalla questura veronese a "Verona ai Veronesi", raggruppamento dietro il quale si nascondono molte forze ed esponenti della destra neofascista veronese.

CS di Assemblea 17 Dicembre sulla giornata del 9 gennaio a Verona

Ieri sera a Verona si è consumato un dramma dai contorni grotteschi.
Qualche centinaio di appartenenti all’estrema destra veronese - Forza Nuova -  insieme a rinforzi arrivati da altre città, hanno sfilato per il centro di Verona, riciclandosi  con un nuova sigla identitaria - Verona ai Veronesi- che però ieri sera non ha funzionato perché, banalmente, i cittadini veronesi non c’erano.
Una manifestazione sostanzialmente autoreferenziale, che ha tentato di riprodurre, ma invano, dinamiche che altrove hanno funzionato.