ambiente

Traforo a una canna? Non si può!

Ancora un'altra trasferta a Roma, con altri soldi sprecati in consulenze, da parte dell’Amministrazione per tentare di venire a capo della ingarbugliata matassa del Passante a due sole corsie.  Nulla di nuovo, se non fosse che il Sindaco, finalmente, ha parlato chiaramente della necessità di una «contropartita» per compensare «il beneficio economico alle imprese». 

Malcesine: arrivano gli Ecovolontari per promuovere una nuova cultura ambientale

Nei primi giorni di dicembre nel comune di Malcesine è stato presentato il progetto Ecovoltari, che ha l’obiettivo di promuovere una nuova cultura ambientale nella comunità, coinvolgendo cittadini, associazioni e aziende nella tutela e valorizzazione del territorio.

870 milioni soffrono la fame e 1/3 del cibo prodotto diventa spazzatura. Il rapporto della FAO

Quanto cibo sprechiamo? E quale è l’impatto che questo spreco produce? In tempo di crisi, ma non solo anche le briciole fanno numero e il rapporto Food Wastage Footprint: Impacts on Natural Resources della Fao addita appunto  gli sprechi alimentari e il grave impatto che questo produce sull’ambiente.

A Bolzano Klimaenergy fiera sull’innovazione energetica

A Bolzano dal 19 al 21 settembre Klimaenergy, fiera sull’innovazione energetica e ambientale che mette a disposizione dell’espositore e del visitatore le competenze sviluppate in Alto Adige grazie all’offerta specializzata dei suoi espositori e ad un programma di conferenze pensato per fornire informazioni, trasferire competenze e rispondere alle esigenze di enti locali, imprese e professionisti del settore.

Data: 
da Giovedì, 19 Settembre, 2013 - 09:00 a Sabato, 21 Settembre, 2013 - 18:00

AltroVe, un altro Veneto è possibile. Scopriamolo il 18 giugno a Venezia

AltroVe,  la Rete di Comitati e Associazioni per un Altro Veneto, indice una conferenza stampa per martedì 18 giugno alle ore 12 a Venezia presso l’Università di Architettura (IUAV) Cà Badoer Aula A 1° piano per denunciare il nuovo tentativo della Regione di aggirare le normative a tutela del territorio e deregolamentare gli strumenti urbanistici realizzando così nuove edificazioni attraverso i cosiddetti “Piani Strategici”.

Pagine