Agsm

Il blu-Verona, Venturi, e il ritorno d'immagine

Il ragioniere Fabio Venturi, presidente di AGSM, stringe la borsa al cospetto di Fondazione Arena, lamentando di non riceverne, in cambio, sufficiente “ritorno d’immagine”. Forse per questa ragione, essendo a caccia di ritorni, si dà un gran da fare, e supplisce per ogni dove alle carenti (?) attività proprie dell’Amministrazione comunale.

Prima edizione del Festival in bicicletta a Verona

Il Comune di Verona in collaborazione con FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta ONLUS) propone in tutte le circoscrizioni e per tutte le età, eventi dedicati all'ecosostenibile veicolo su due ruote! Fino all'8 maggio tanti gli eventi per scoprire o riscoprire l’intramontabile bici, nel nome di una vita sana. 

Lo strano sondaggio di AGSM. D'Arienzo: "I soldi della luce e del gas finanziano Tosi?"

E' in corso un sondaggio telefonico sulla qualità del servizio di AGSM, ma… per valutare quanto vale oggi Tosi.

Una voce femminile straniera, molto gentile, dall'altro capo del telefono chiede se può fare domande per valutare la qualità del servizio di AGSM. Le prime domande sono normali: conosce AGSM? Il servizio è soddisfacente? Cosa migliorerebbe? E via di questo passo. Poi arriva il bello: conosce il sindaco Tosi? Cosa ha votato alle comunali? È contento di Tosi? Cosa pensa di Verona? Ecc...

Pensavo d'aver visto tutto, mai avrei immaginato il sondaggio nascosto.

Antenne in piedi e sentinelle prone

Domenica scorsa il giornalista Sigfrido Ranucci, all'interno di Report, denunciava l'illegalità di una quarantina di antenne posizionate sulla Torretta Massimiliana in via S.Giuliana, sulle Torricelle. La Torre Massimiliana, di proprietà del Demanio, è affidata al comune di Verona dal 1968. Su tale torretta sono posizionate una quarantina di antenne che la trasmissione definisce illegali in quanto erette su di un manufatto sottoposto a "tutela" da parte del ministero dei beni artistici e ambientali.
Questo è quanto.

Hostaria: tutto il programma

IL PERCORSO Il percorso parte da Porta San Giorgio, entra in centro da Ponte Pietra, attraversa Corso Santa Anastasia, sfiora Piazza Erbe proseguendo per Corso Portoni Borsari, Via Oberdan, arriva in Piazza Brà, svolta in Via Roma e arriva al Ponte di Castelvecchio.

Questo weekend Verona sarà Hostaria

Conferenza stampa di presentazione di Hostaria, il festival del vino di Verona, ieri nella Sala degli Arazzi del Comune di Verona. Dopo i saluti istituzionali del Sindaco, Flavio Tosi, di Fabio Venturi, presidente dell'Agsm e di Benedetta Bonomo, consigliera di Amia, Alessandro Medici, Leonardo Rebonato e Enrico Garnero dell'Associazione culturale Hostaria hanno presentato il festival che animerà il centro storico di Verona il prossimo fine settimana. Chi parteciperà potrà degustare oltre 200 vini in un'atmosfera di convivialità e creatività artistica.

Hostaria, festa della vendemmia e del vino di Verona

Grande attesa per la prima edizione di “Hostaria”, il nuovo festival del vino di Verona che animerà il centro storico nei giorni 16, 17 e 18 ottobre, un'occasione speciale dove i partecipanti potranno degustare più di 300 vini proposti da 80 cantine veronesi in una speciale atmosfera di convivialità e creatività artistica.

Attraverso un percorso lungo 3 chilometri il pubblico partecipante potrà degustare vini eccellenti dentro un opera d’arte, dove la cultura del vino diventa esperienza ed emozione, divertimento e partecipazione.