Chi siamo

A  40 anni dalla fondazione di Radio Popolare Verona e in seguito alla vendita della frequenza proponiamo il rilancio della nostra testata con la volontà di tornare a far sentire la nostra voce attraverso un progetto d’informazione che utilizzi strumenti diversi dal segnale radiofonico.

Un’informazione basata su dati che risponda con analisi precise al dilagare della cattiva informazione. Riuscire a fornire, attraverso una serie d’inchieste su temi importanti per Verona, strumenti approfonditi ma agili per interpretare il presente e che ne consentano una lettura in una chiave più ampia. Strumenti che possano diventare un punto di partenza qualificato per progettare la città del futuro. 

I valori di solidarietà e uguaglianza, la difesa dei diritti universali e delle conquiste sociali, sono, nel nostro contesto, la priorità. La testata, può diventare uno strumento per l’informazione del territorio, un terreno di confronto per le realtà politiche e sociali, una modalità per intervenire sull’ informazione veronese. Siamo convinti, infatti, che ci sia una grande necessità di dire, comunicare, intervenire attivamente nella comunicazione collettiva, conoscere i fatti e le possibili relazioni fra di essi, come contributo ad un “cercare senso” nell’esistente e nel possibile. Vogliamo costruire un progetto condiviso, un organo di informazione autonomo e qualificato.

Radio Popolare Verona  è lo strumento informativo e di iniziativa culturale e politica dei  movimenti ed associazioni, delle forze sociali e politiche, che nella nostra comunità sostengono e difendono il lavoro e le condizioni di vita, il  patrimonio ambientale ed antropico,  i beni comuni, le conquiste e  i diritti sociali, i  valori di solidarietà e di uguaglianza, la pace e i diritti dei popoli.

Radio Popolare Verona: il Consiglio di Amministrazione e la Redazione