XVII edizione di Semi di pace

È giunto alla XVII edizione Semi di pace, lo storico progetto promosso da Confronti grazie ai contributi 8 per mille della Chiesa valdese - Unione delle chiese metodiste e valdesi, per dare voce a israeliani e palestinesi impegnati nell’educazione alla pace e al dialogo interreligioso. Dal 22 febbraio al 1° marzo una delegazione composta da sei operatori, che lavorano quotidianamente per il dialogo nelle diverse realtà in Israele e nei Territori palestinesi, sarà in Italia per condividere con il pubblico le proprie esperienze nell’impegno a favore della pace nonché le molteplici analisi sul conflitto.

L’edizione del 2015 vedrà il coinvolgimento di sei persone: Yuval Rahamim e Mohammed Alnajjar di Parents Circle-Families Forum, associazione composta da famiglie israeliane e palestinesi che hanno avuto in comune la sorte di vedere i propri familiari morire a causa del conflitto; Yehuda Stolov e Rahhal Rahhal, membri dell’Interfaith Encounter Association, organismo che promuove il dialogo tra ebrei, cristiani e musulmani; e, infine, due operatori sociali e attivisti per i diritti umani: l’israeliana Amalia Wiesel, membro dell’associazione Road to Recovery, e il palestinese Marwan Alfararja, dell’organizzazione Holy Land Trust.

La conferenza stampa di presentazione del progetto è prevista per martedì 24 febbraio, alle 11.30, presso la Sala stampa della Camera dei Deputati (via della Missione 4 - per gli uomini obbligatoria la giacca). Traduzioni a cura di Marina Astrologo.

Per info e accrediti: redazioneconfronti@yahoo.it

Sarà possibile, inoltre, conoscere la delegazione in occasione dell’incontro pubblico che avrà luogo mercoledì 25 febbraio, ore 18, presso la Chiesa metodista di via Firenze 38, Roma. A seguire una cena conviviale (per adesioni mandare una mail a: programmi@confronti.net o telefonare allo 06 4820503).

 Dopo quattro giorni nella Capitale, nel corso dei quali tra le altre cose sono previsti incontri presso scuole medie inferiori e superiori di Roma e provincia, le tre coppie (composte come sempre da un israeliano e un palestinese) saranno ospiti di associazioni ed enti che, in tutta Italia, hanno richiesto la loro testimonianza.

con l’adesione di:

Parents Circle-Families Forum (PCFF); Road to recovery; Holy Land Trust; Interfaith Encounter Association; Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI); Federazione nazionale stampa italiana (FNSI); Coordinamento riviste italiane di cultura (CRIC); Articolo 21; Chiesa metodista di via XX Settembre (Roma); Animazione giovanile Roma - Gruppo giovani delle chiese valdesi, metodiste e battiste di Roma; Associazione nazionale Italia-Palestina; Gruppo Martin Buber-ebrei per la pace; JCall Italia; Associazione ConViViO; Comunità cristiana di base di San Paolo (Roma); Associazione Figli di Abramo; Cipax-Centro interconfessionale per la pace; United Nations Relief and Works Agency for Palestine (UNRWA); Associazione italiana di sociologia - Sociologia delle religioni; Centro Astalli; Liceo ginnasio statale Virgilio, Liceo ginnasio statale T. Mamiani, Scuola media G. Moscati e Liceo ginnasio statale Augusto di Roma; Liceo statale J. Joyce di Ariccia; Istituto Paritario V. Pallotti di Ostia; Chiesa cristiana avventista di Rieti; Associazione Arci Comitato territoriale di Rieti; Associazione svizzera per il dialogo interreligioso e interculturale; Chiesa riformata di Locarno; Chiesa riformata del Sottoceneri; Scuola cantonale di commercio di Bellinzona; Liceo di Bellinzona; Liceo di Mendrisio; Pastorale giovanile e Pastorale sociale e del lavoro - Diocesi di Forlì e Bertinoro; Caritas Forlì - Bertinoro; Istituto Tecnico Saffi Alberti e Itis G. Marconi di Forlì; Associazione Incontri; Associazione LVIA; Comitato per la lotta contro la fame nel mondo; Cooperativa Dialogos; Centro per la Pace A. Tonelli; Acli Forlì; Associazione Papa Giovanni XXIII; Centro evangelico di cultura G. Bonelli; Chiesa evangelica valdese e metodista di Palermo; Centro diaconale - Istituto valdese “La Noce”; Associazione culturale Zabbara - Trapani; Museo San Rocco - Trapani; Liceo classico L. Ximenes e Liceo scientifico V. Fardella - Trapani.