Veronica Marchi a Costermano sul Garda con l'anteprima del suo tour invernale per Baldo in Musica - domenica 13 agosto

veronicamarchi

Veronica Marchi
Costermano sul Garda (VR)
Il concerto chiude l’edizione 2017 di “Baldo in Musica”.
Domenica 13 agosto 2017
Villa Torri-Giuliari ore 18

Dopo tanti anni di gavetta e la meritata notorietà seguita alla partecipazione a X-Factor 2016, Veronica Marchi, cantautrice, polistrumentista, vocal coach e produttrice veronese, domenica 13 agosto 2017 alle ore 18 presso la Villa Torri-Giuliari di Costermano sul Garda (VR), sarà protagonista dell’anteprima del tour europeo che il prossimo novembre partirà dalla Francia, per toccare l’Olanda prima di tornare in Italia. 

Sarà un viaggio intimo, come piace a Veronica: un live chitarra, voce e pianoforte, per ripercorrere la sua carriera discografica e un’occasione unica per ascoltare qualche anticipazione del nuovo disco di inediti che uscirà nel 2018. Dopo X Factor, Veronica si è dedicata soprattutto alla produzione di altri artisti. Per Marta Mason ha scritto il singolo “I walk alone”, uscito in digitale il 7 luglio, e presto usciranno altre produzioni dallo studio che Veronica ha appena preso in gestione “Osteria futurista”. Come autrice ha da poco iniziato a collaborare con Giua (Sugar) e Stefano Paviani (Eclectic Music / Curci Edizioni).

Ingresso 10,00 €

http://www.baldofestival.org/

VERONICA MARCHI
Veronese, classe 1982, Veronica inizia a cantare all’età di quattro anni. Studia pianoforte classico e a nove anni scrive la sua prima canzone. Mescola gli studi al palcoscenico, mentre grandi mentori ne accompagnano la crescita artistica, da Alanis Morissette a Carmen Consoli, da Jeff Buckley a Rino Gaetano, da David Bowie a Lucio Battisti. Salta dal pop all’indie folk e nei suoi live si contraddistingue per eleganza e autenticità. Apre così i concerti di Niccolò Fabi, Cristina Donà, Eugenio Finardi, Nina Zilli, Antonella Ruggiero e Davide Van de Sfroos. Dal 1998 suona in svariate formazioni, fino al più importante sodalizio con la violinista e polistrumentista Maddalena Fasoli, con cui collabora tutt’ora. Nel 2004 conosce anche il chitarrista e polistrumentista Andrea Faccioli. L’anno seguente esce il suo omonimo album d’esordio, prodotto da Luigi Pecere (La Matricula/Venus). Arrivano anche i primi riconoscimenti come la vittoria del premio “Rai demo 2005” e la prima edizione del Premio “Bianca D’Aponte 2005”. Nel 2006 si aggiudica la terza edizione del premio “L’artista che non c’era” e la vittoria della prima edizione del concorso “Songwriters”. Nel 2007 esce “Saldi di primavera”, il singolo che anticipa l’uscita del nuovo album e segna l’inizio del secondo capitolo del suo percorso musicale. A luglio vince il “Giffoni Music Concept 2007” e nel 2008 esce il suo secondo lavoro intitolato “L’acqua del mare non si può bere” (LaMatricula/Venus). Nel 2010 Veronica è a Cracovia, unico artista italiano del “Leonard Cohen Event 2010”. Nel 2011 entra nuovamente in studio con Maddalena Fasoli, Andrea Faccioli e Nelide Bandello. “La guarigione” (Cabezon/Audioglobe) esce il 20 aprile 2012 e vanta la prestigiosa collaborazione artistica di Dario Caglioni. Nel giugno 2014, dopo una fortunata campagna di raccolta fondi su Musicraiser, Veronica pubblica il suo primo album da interprete. “coVer” racchiude sedici anni live in acustico, in solitaria, perenne ricerca. Nel 2015 è a Dijon (Francia) per “Italiart Festival”. Nello stesso anno co-produce e scrive i brani dell’EP d’esordio di Sole (con Fabio Campedelli, Wea), artista che ha raggiunto i Bootcamp di X Factor 9. Il 2016 impressiona giudici e pubblico ai casting di X Factor 10 con la sua personalissima cover del brano dei Foo Fighters “Walk”, di cui pubblica anche il video. Entra nella squadra di Manuel Agnelli, superando i bootcamp e approdando infine agli home visit. Conclusa l’esperienza del talent di Sky, Veronica si dedica all’ “Io e Veronica Tour” nei teatri delle maggiori città del nord Italia.