Verona Pride, per fare la differenza

Verona dà inizio all'Onda Pride, la grande mobilitazione nazionale che rivendica diritti e uguaglianza per tutte le persone, senza discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere. Ospite d'onore Stuart Milk, consigliere per i Diritti Civili di Barack Obama. Sabato 6 giugno alle 15.45 appuntamento in piazzetta Santa Toscana (porta Vescovo) per la marcia LGBT del Nord-Est. Radio Popolare Verona seguirà il Verona Pride in diretta fino a sera per raccontare il corteo, ascoltare le opinioni di chi partecipa e di chi osserverà la manifestazione dai bordi delle strade. Anche per questo il Gr delle 19.30 non andrà in onda.

Il corteo partirà da Porta Vescovo verso via XX Settembre, Ponte Navi, via San Fermo fino a via degli Alpini, e quindi Piazza Bra. La marcia proseguirà per Corso Porta Nuova, via della Valverde, per poi girare in via Giovanni della Casa, fino a raggiungere Piazza Renato Simoni. Terminerà ai Bastioni di Via Città di Nimes alle 18.30 circa dove parleranno le associazioni organizzatrici e l'ospite d'onore del Verona Pride, Stuart Milk. La madrina della serata è Ivana Spagna, che si esibirà dalle 18.45 con il suo nuovo singolo Baby don't go, diventato la sigla ufficiale dell'evento, e altri brani della sua lunga carriera musicale. Seguiranno poi Katerfrancers, Alex Palmieri, Paolo Tuci, Veronica Marchi, Pink Logan, lo staff artistico del Padova Pride Village e molti altri ancora fino a notte inoltrata.

«Il Pride farà del bene alla città di Verona» ha affermato durante la conferenza stampa di oggi Flavio Romani, Presidente nazionale Arcigay. Tra le varie realtà hanno aderito CGIL Verona, Amnesty International, l'associazione degli studenti internazionali Ase ESN Verona, la Chiesa Metodista di Padova e oltre 60 altri soggetti tra associazioni, gruppi e sindacati. È prevista una numerosa partecipazione principalmente dal Triveneto, Emilia Romagna e Lombardia. Inoltre sono pervenute adesioni anche dalla Toscana e Piemonte. Il Verona Pride e il Party ufficiale sono eventi no-profit a ingresso libero.