Verona Folk

È stata presentata oggi la dodicesima edizione di Verona Folk, rassegna internazionale di musica folk e d’autore, organizzata da Box Office Live in collaborazione con la Provincia di Verona. Quest'anno in programma quattro date a Verona e in provincia, con artisti solo italiani.
In una sorta di rassegna nella rassenga, due musicisti interpreteranno le canzoni dei padri. Il primo sarà Cristiano De André, che aprirà il Verona Folk venerdì 22 luglio al Castello di Zevio. Oltre ai brani interpretati con successo nei due volumi di De André canta De André, Cristiano presenterà quindici nuove canzoni non ancora rivisitate, e il suo nuovo singolo Canzone per l'estate.
Altro figlio d'arte, Paolo Jannacci calcherà giovedì 28 luglio il palco di Villa Venier a Sommacampagna. Jazzista eclettico e polistrumentista, accompagnato dalla sua band proporrà brani jazz originali e le canzoni di Enzo Jannacci più care al pubblico.
Sono Lello Analfino & Tinturia ad incarnare maggiormente lo spirito folk della rassegna. Con la partecipazione straordinaria di Roy Paci, proporranno a Sommacampagna mercoledì 27 luglio la propria musica, caratterizzata da ironia, energia ed impegno sociale.
Verona Folk di concluderà con la musica d'autore in un'altra splendida location, il Teatro Romano, che venerdì 2 settembre ospiterà Enrico Ruggeri. Si tratta dell'ultima tappa di Un Viaggio Incredibile Tour 2016, con il quale Ruggeri sta presentando il suo ultimo (doppio) cd, che raccoglie alcuni tra i suoi più grandi successi e 9 brani inediti.
Tutti i concerti inizieranno alle 21.30. Tra le caratteristiche del Verona Folk c'è l'accessibilità dei concerti: i biglietti sono già disponibili a prezzi ragionevoli su Boxoffice Verona, Circuiti Unicredit e Ticketone.

Lisa Mantoan