Usato che vale!

Domenica 9 ottobre, dalle ore 09.30 alle ore 12.00, nella sede di Rifondazione Comunista di via Benedetti n. 18 a Borgo Roma, il Gruppo di Acquisto Popolare propone un'edizione straordinaria del Mercatino di abiti e accessori usati. Tutto a 1 - 2 - 3 euro al pezzo. Si possono trovare pantaloni, giacche, magliette, scarpe, vestiti di vario genere sia per uomo che per donna. E' l'occasione per far rivivere le cose che non utilizziamo e per poter avere generi di vestiario usato ed in buono stato ad un prezzo favorevole. Di solito ci concentriamo di più sui generi di prima necessità, ma questa volta, viste anche le abbondanti donazioni ricevute, pensiamo di curare maggiormente il settore abbigliamento.

La filosofia, comunque, è la stessa - spiega Daniele Sartori, presidente del GAP di Verona e provincia -. Rispondere ai bisogni primari attraverso la solidarietà ed il mutualismo. Se ci diamo una mano anche la crisi pesa di meno. Tentiamo di dare risposte sia a chi si vuole liberare di quanto non più usato e sia a chi cerca una soluzione possibile ai suoi bisogni. Liberiamo gli armadi pieni di merce non utilizzata e facciamo in modo che, la stessa, possa fare comodo a chi pensa di poterla riutilizzare o non riesce a procurarsela in un normale negozio. Lavoriamo per favorire la pratica del riciclo, del riuso, evitiamo inutili sprechi e riduciamo i rifiuti. E' una maniera concreta di abbattere i prezzi e difendere le nostre condizioni di vita colpite da scelte di politica economica di austerità che scaricano sulle fascie popolari i loro effetti più pesanti e di contrastare questo ingiusto modello economico che ci opprime. Già dobbiamo fare i conti con la continua riduzione della spesa sociale ed i tagli ai servizi, alla salute, all'istruzione ed all'assistenza, ma con lo sforzo di tutti forse è possibile guardare al futuro con minori preoccupazioni.

La spesa popolare tornerà la prossima settimana.