"Una Poltrona per Due": si chiude la seconda stagione

Un’altra stagione, la seconda, di “Una Poltrona per Due” va in archivio. Trentasei puntate andate in onda ogni lunedì sera dalle 19.50 alle 21.00 da settembre a giugno, durante le quali Ernesto Kieffer e Adamo Dagradi hanno parlato di tutto, di più, per parafrasare un celebre slogan della Rai.

Effettivamente è stato dato spazio ai vari festival locali (Mediorizzonti con Ibrahim Khachab e Francesco Spadi, il Festival del Cinema Africano con Stefano Gaiga e Giusi Buemi, Mondovisioni con Massimo Boaretti e Eugenio Perinelli, il Love Film Fest con Nicola Fedrigoni, il Bridge Festival con Ginevra Gadioli e Federica Quattrina, Operaforte con Barbara Baldo ed Alberto Rizzi e le attività dell’Associazione Metropol con Nicola Barin e Giorgio Vincenzi) e nazionali (Festival del Cinema di Venezia e di Roma); grazie alla preziosa collaborazione con il Professor Alberto Scandola – che ci ha sostenuto anche quest’anno con la sua presenza - abbiamo ospitato gli studenti dell’Università degli Studi di Verona che sono venuti a raccontarci le loro tesi di laurea (Enrico Lamonea sul calcio nel cinema, Paola Zeni sul regista francese Francois Ozon, Francesco Lughezzani su Paul Thomas Anderson e Chris Marker, Lisa Mantoan su Marco Bellocchio).

Abbiamo, nel corso della stagione, ospitato anche alcuni importanti registi veronesi come Luca Caserta, Diego Carli e il giovanissimo Brando Benetton e abbiamo parlato nelle nostre retrospettive di registi di culto come Wes Anderson, Luc Besson e Christopher Nolan, ma anche di attori più “commerciali” come Tom Cruise e il suo Top Gun (insieme al collega Alessandro Tapparini), Sylvester Stallone e Kevin Costner, che qualcosa di buono hanno comunque lasciato al cinema. In occasione del Giorno della Memoria abbiamo realizzato uno speciale sul “Cinema della Memoria”, dedicato ai film sull’Olocausto e recentemente ci siamo focalizzati anche sul cinema cyberpunk, passato rapidamente di moda ma degno di essere ricordato.

Grazie alla collaborazione con Giuseppe De Nisco abbiamo approfondito la figura di Sergio Leone e sempre insieme a lui e a Daniele Partelli quella di Carlo Verdone; con l’amico Marco Triolo abbiamo parlato, fra le altre cose, anche di Star Wars, di Serie TV, di Oscar 2017, di cinema dedicato ai “mostri” e ai “reboot”, mentre con Carlo Rossi abbiamo, in occasione del Vinitaly, puntato l’obiettivo persino del “vino nel cinema”.

Insomma, abbiamo cercato di raccontare la nostra visione del cinema a 360°, con competenza ma senza prendersi troppo sul serio. Speriamo vi sia piaciuto.