Per un’agricoltura motore di benessere #StopGlifosato

L’Echa, l’Agenzia europea per le sostanze chimiche, ha deciso che il glifosato non è cancerogeno e non provoca mutazioni genetiche, ma seri “danni agli occhi” ed è “tossico con effetti duraturi sulla vita in ambienti acquatici”. L’assoluzione è arrivata nonostante l’allarme lanciato dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro dell’Organizzazione mondiale della sanità sulla pericolosità del noto diserbante. 

"Una conclusione – sottolinea la portavoce della Coalizione #StopGlifosato Maria Grazia Mammuccini – che non convince e a cui si è arrivati esaminando gli studi pregressi, compresi quelli delle aziende produttrici. Abbiamo lanciato già alcuni giorni fa l’allarme sul possibile conflitto di interessi di alcuni membri della Commissione che ha emanato questo parere. Almeno tre di loro hanno lavorato per società di consulenza del settore chimico, interessate a sostenere il glifosato e a non far partire un serio ripensamento sull’uso globale dei pesticidi nell’agricoltura europea”.

Inoltre, come ammette la stessa Echa, questo parere è basato “esclusivamente sulle proprietà dannose della sostanza. Non tiene conto della possibilità di esposizione alla sostanza e quindi non tratta dei rischi di esposizione”.

A Verona l'associazione Pan Italia organizza la conferenza dal titolo “Per un’agricoltura motore di benessere” sabato 25 marzo dalle 10 alle 13 nella Sala della III Circoscrizione (Zona stadio), in Via Brunelleschi n. 12. Anche di questo discuteranno gli ospiti. Saluto di apertura di Galeazzo Sciarretta (GIROS, Accademia di Agricoltura, Scienze e Lettere di Verona). Segue "Agricoltura, salute, economia e società sostenibili" con la proiezione del filmato PESTEXIT curato da PAN Italia Agricoltura. "Salute, ambiente e cambio del modello produttivo" sarà il titolo dell'intervento di Ilse Maria Ratsch (Pediatra, PAN Italia), Pietro Massimiliano Bianco (ISPRA, PAN Italia), e Fabio Taffetani (Botanico, Università Politecnica delle Marche, PAN Italia). Sarà illustrato un caso significativo “Le colline del Prosecco” con Gianluigi Salvador (Giornalista, PAN Italia). Seguirà il dibattito, mentre nel pomeriggio si svolgerà l'Assemblea soci di PAN Italia.

Sono già tanti i cittadini che hanno sottoscritto la petizione #StopGlifosato, per spingere la Commissione Ue ad assumere la decisione finale sull’uso del diserbante a tutela degli interessi generali delle persone e non degli interessi particolari delle multinazionali della chimica. Firma la petizione ICEPer essere sempre informato sulle attività della Campagna StopGlifosato seguici su Facebook, (hashtag #StopGlifosato)