A tutto GAP! Domenica 19 marzo torna la spesa popolare

Domenica 19 marzo, dalle 09:30 alle  12:00, presso la sede di Rifondazione Comunista in via Benedetti 18 a Borgo Roma, i soci del GAP troveranno il Gruppo di Acquisto in piena attività.

Saranno disponibili beni di prima necessità, di buona qualità ed ad un prezzo più che accessibile. Infatti, i prezzi sono strettamente controllati e ottenuti senza ricarico dal costo di acquisto.

I prodotti messi a disposizione, per la maggior parte, provengono da produzioni locali e per l'ortofrutta sono di colture biologiche.
Sarà disponibile anche il pane biologico integrale e non, fresco di giornata.

Il mercatino dell'usato metterà a disposizione capi di abbigliamento usati, ma puliti ed in buono stato tanto da rendere possibile un loro immediato riutilizzo.

Un modo parziale, ma concreto, per abbattere i prezzi al consumo e difendere le condizioni di vita minacciate dalla politica di sacrifici ed austerità imposta dall'Europa e sostenuta dal governo nazionale.

Davanti alla costante diminuzione delle retribuzioni e delle pensioni, all'aumento della precarietà e della disoccupazione reso ancor più pesante dal contemporaneo taglio dei servizi fondamentali come la salute, l'istruzione e l'assistenza, non resta che investire nella solidarietà e nel mutualismo.

Unendo le forze è possibile meglio resistere e reagire ad una situazione che, se affrontata individualmente, per molti può risultare del tutto insopportabile.

La proposta del GAP da una parte punta a ridurre la filiera tra produzione e consumo e, dall'altra, mira a proporre un modello di vita lontano dagli sprechi e più in sintonia con la soddisfazione delle esigenze più immediate.

È una sfida da cogliere tutti insieme.
Buona spesa popolare.