Tosca dal Metropolitan Opera di New York al Teatro Ristori di Verona

Martedì 12 novembre alle 19.30 al Teatro Ristori di Verona, si potrà ascoltare e vedere su grande schermo l’opera  Tosca di  Giacomo Puccini proiezione via satellite dal Metropolitan Opera di New York.

Un’imperdibile messinscena della famosa opera con la regia di uno dei maestri della scena europea, Luc Bondy, direttore del Théâtre de l’Odéon di Parigi; i costumi sono  del premio Oscar Milena Canonero, forse la costumista italiana più famosa del mondo, con tre Oscar ( Barry LyndonMomenti di gloriaMarie Antoinette) e una ventina di  nomination.

Nel ruolo di Tosca la star Patricia Racette vincitrice del Tucker Award, che il New York Times ha definito “ toccante e appassionata” nella sua interpretazione da protagonista e ancora “ cantando l’aria ‘vissi d’arte’ una performance da grande diva: sia donna devota che amante gelosa”.

L’opera è ambientata nella Roma del 1800 dopo il fallimento della Repubblica Romana, quando lo Stato Pontificio sta catturando i rappresentanti ed i sostenitori della Repubblica, le vite del pittore Mario Cavaradossi e della sua amante Tosca, incrociano Cesare Angelotti, patriota fuggito dalle carceri del Papa. Sulle tracce del fuggiasco c'è il capo della polizia pontificia, barone Scampia che, innamorato di Tosca, approfitta della situazione per conquistare la donna.

La prossima proiezione dai Grandi Teatri Internazionali sarà:
mercoledì 20 novembre dal National Theater di Londra - MACBETH  – spettacolo di prosa con  Kenneth Branagh e Alex Kingston

Biglietti: € 12 (ridotto € 10 )

Acquistabili online www.teatroristori.org. In biglietteria del teatro un ora prima dello spettacolo o nei punti vendita a Verona come Box Office, Teatro Filarmonico, Biglietteria dell’Arena, Verona per l’Arena;  filiali Unicredit, e numerosi altri punti vendita indicati nel sito web del Teatro.