Tom Stoppard questo sconosciuto

La stagione con la grande prosa dell'Estate Teatrale Veronese inaugurata lo scorso 2 luglio al Teatro Romano con  Rosencrantz e Guildenstern sono morti  di  Tom Stoppard è partita con qualche mal di pancia.
Le proposte in cartellone, per la verità appiano allettanti, ma un conto è leggere un programma, un conto vederlo realizzato.

Lo spettacolo in prima nazionale per la regia di Leo Muscato vedeva in scena Vinicio Marchioni, Daniele Liotti e  Gianfelice Imparato.

A me pare che lo spirito dell'opera sia stato tradito dal regista che ne fatto una riscrittura molto simile a oggi alle comiche... ed in effetti il pubblico rideva, rideva ed applaudiva... è quindi probabile che sia io a non aver capito.