Toglietevi dai Piedi (Crescita Economica Zero)

Per anni ci avete spiegato che solo la politica dei tagli, della razionalizzazione e della lotta alle inefficienze del sistema avrebbe potuto portarci fuori da una pesantissima crisi di sistema. Voi che questa crisi l’avete voluta e creata, voi, le cause di questa crisi  ci avete imposto decisioni il cui risultato è sotto gli occhi di tutti.
In Europa la crescita è zero, la Germania dà segno negativo e l’Italia pure.

A cosa sono serviti i tagli di salari e pensioni, la chiusura di aziende, la perdita di milioni di posti di lavoro…a cosa sono serviti i miliardi di euro regalati alle banche?
Signori(?) abbiate almeno la decenza di chiedere scusa e di sparire immediatamente. Ci avete imposto misure da lacrime e sangue il cui risultato  economico globale è zero. Ad essere precisi, per noi è ben sotto lo zero ma per voi e le lobby che rappresentate è abbondantemente di segno positivo.

In questi anni c’è stata una grande redistribuzione economica in cui a chi aveva molto è stato dato sempre di più e a chi aveva poco è stato tolto molto.

Questo semplice concetto lo esprimeva in maniera candida e semplice anche quel grande statista ed economista di Mario Monti secondo il quale era più facile far pagare “poco” a tutti che “molto” a pochi. Con  la piccola differenza  che il “poco” a chi ha già poco alla fine è risultato essere molto, anzi troppo.
La conseguenza immediata è stato il crollo dei consumi e non basteranno nemmeno gli 80 euro renziani a far ripartire l’economia, in questo caso italiana.

Signori della politica, signori dell’economia, uomini e donne delle banche e dell’industria avete sbagliato tutto….o, forse, non avete sbagliato nulla e questo era il vostro unico e vero obbiettivo.

Ma ciò non toglie che ve ne dovete andare, ora, subito, adesso.