Tener-a-mente 2018 gli ultimi eventi dell’estate all’Anfiteatro del Vittoriale: 30/07 Anna Calvi e 31/07 Yann Tiersen

teneramente

Tener-a-mente 2018: Anfiteatro del Vittoriale, Via Vittoriale 12 - Gardone Riviera (BS) presenta:

Anna Calvi
Lunedì 30 luglio   

Una voce vibrante e magnetica, un’eleganza raffinata e ammaliante che sembra fatta a misura per il palcoscenico vista-lago del Vittoriale. Tra sofisticati ritmi blues e suggestioni cinematografiche, dopo il successo dell’omonimo disco di debutto e del successivo “One Breath”, che hanno contribuito a renderla interprete di un culto sempre più vasto, il 30 luglio arriva per la prima volta a Tener-a-mente ANNA CALVI, con il nuovo disco in uscita. Influenzata dalle vocalità di artisti diversi come Nina Simone, Maria Callas e Scott Walker, dalle chitarre di Django Rheinhard e Robert Johnson, dal classico romanticismo di Ravel e Debussy, Anna Calvi, anche se ispirata da musicisti di un lontano passato, ha un suono attuale e originale, in grado di emergere con forte tratto distintivo. Complici lo sguardo ipnotico e una bellezza sensuale, Anna ha conquistato le copertine e intere pagine delle migliori riviste francesi, tedesche e Italiane. 

Yann Tiersen
Martedì 31 luglio   
An Evening with Yann Tiersen Solo in Concert

Più volte paragonato a Eric Satie e Nino Rota, il 31 luglio torna sul palco vista-lago del Vittoriale YANN TIERSEN con un intimo concerto di piano solo denso di suggestioni e melodia. Compositore e strumentista tra i più prolifici e amati della nostra epoca, le sue composizioni in chiave minimalista e sperimentale sono note in tutto il mondo. Nato a Brest, in Bretagna, nel 1970, alla formazione classica Tiersen preferisce di gran lunga il punk e l’elettronica. Il successo arriva in Francia nel 1998 con la pubblicazione del terzo disco, “Le Phare”, e nel 2001, grazie alle musiche della colonna sonora del film francese “Il Favoloso Mondo di Amélie”, diventa famoso in tutto il globo. Negli anni Tiersen ha poi musicato altre pellicole di alti livelli, tra cui “Good Bye, Lenin!” (2003), “Tabarly” (2008) e numerosi cortometraggi. Nel 2016 esce “Eusa”, l’ultimo lavoro di studio che segna un ritorno alle origini per Yann Tiersen con uno dei progetti più ambiziosi ed emozionanti della sua carriera. Il titolo del disco si rifà al nome bretone di Ouessant, l’isola situata a trenta chilometri dalla terraferma, tra i più importanti luoghi di ispirazione per il compositore, nonché luogo in cui risiede. “L’idea è stata realizzare una mappa musicale dell’isola e, per estensione, di chi sono”. Un ritorno al minimalismo più puro, con rintocchi di pianoforte registrati sopra i rumori naturali dell’isola.
 

Anfiteatro del Vittoriale
Via Vittoriale 12, 25083 Gardone Riviera
Info e biglietti: http://www.anfiteatrodelvittoriale.it